Ecobeauty: I CatWalk for Water

02 febbraio 2010 
<p>Ecobeauty: I CatWalk for Water</p>

Cosa ci fa una casa cosmetica alla prese con bottigliette d'acqua e passerelle ecosostenibili? Con un backstage con tanto di food organico locale e con pellicce bandite dalle sfilate? I CatWalk for Water è un progetto promosso e sostenuto da un paio di anni da Aveda. La moda (Catwalk) sta dunque all'acqua (water) come la bellezza (Aveda) sta all'ambiente. Si, perché Aveda vuole portare la bellezza ad un nuovo livello: più naturale, più sano, più eco compatibile. Un sogno alla Avatar insomma, a dirla così sembra proprio di essere atterrati sul pianeta di Pandora…
Ma torniamo a noi e alla casa cosmetica tra le più green al mondo. Lo sapevate che sponsorizza alcune sfilate newyorkesi? E lo fa perché in questo modo ha la visibilità necessaria per sensibilizzare la "coscienza verde" delle persone. Un "do ut des" niente male che crea il legame tra bellezza, moda ed eco-sostenibilità. Ma l'acqua?! Aveda nel dire basta all'abuso ambientale (produce sfruttando l'energia eolica al 100%) ci parla anche tramite carta riciclata, ed è la prima azienda al mondo ad aver ricevuto la Certificazione Cradle to Cradle contro gli sprechi nei processi produttivi, e… Ha bandito dai suoi backstage le bottigliette di plastica. Ovviamente modelle, make up artist, hair stylist e compagnia bella non moriranno di sete perché l'eco beauty brand ha preparato per loro 800 bottiglie da 1 litro in alluminio SIGG (è riutilizzabile e ecocompatibile) e le ha fatte firmare dagli stilisti con cui collabora durante la Mercedes Benz Fashion Week. Questa stagione la firma è toccata a John Patrick, Jason Wu, Christian Siriano, Sophie Thèallet e Rodarte, nomi giovani che guardano al futuro del nostro pianeta.  Bella l'idea, ma non è questa la novità. Oltre alle bottigliette d'alluminio (ambitissime! L'hanno scorso le hanno anche vendute su eBay!) Aveda ha dato il meglio di sé e sorprenderà newyorkesi, e non, con un progetto improbabile. Dopo il "pedicab", il ciclo-mezzo a emissioni zero che l'anno scorso ha scarrozzato il fashion system in giro per Manhattan,  dall'11 Febbraio le strade di Sex and The City diventeranno distributori d'acqua a cielo aperto. Non sto scherzando, Aveda in collaborazione con il New York City Department of Environmental Protection (DEP) ha fatto diventare gli idranti delle vere e proprie fontanelle di acqua potabile. Da Bryant Park ai Milk Studios fino all'Altman Building e alle gallerie di Chelsea, tutti potranno sorseggiare un po' d'acqua di Bloomberg (il sindaco di NY)! Un'idea totalmente green e senza sprechi d'energia che permetterà all'acqua di arrivare alle pompe sfruttando "solo" la naturalissima forza di gravità. Come riconoscerle? Cercate i cartelloni con lo slogan "Clean Water on Tap" (Acqua pulita dal rubinetto) e detto fatto, se sarete fra le fortunate che voleranno nelle Grande Mela, avrete una sorgente d'acqua illimitata! E se volete anche voi una bottiglia eco friendly in alluminio SIGG evitando però di perdere ore su e-bay, fate un giro su www.sigg.ch, sito di un'azienda svizzera che produce bottiglie simili e molto cool. Perché l'acqua è la migliore alleata della nostra bellezza e se ce la portiamo dietro senza inquinare è meglio!

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).