Manicure: in officina o in aeroporto?

19 febbraio 2010 
<p>Manicure: in officina o in aeroporto?</p>

Il modo migliore per convincere una donna a portare la macchina a fare il tagliando? Offrirle una manicure dal concessionario. Questa brillante idea è venuta ad un concessionario Toyota americano che per attirare la clientela offre a chiunque porti la macchina a riparare una beauty coccola durante l'attesa. Un'iniziativa geniale che dovrebbe essere adottata anche dai nostri connazionali! L'Atlantic Toyota di Amityville non si limita a laccare le unghie ma offre anche un biglietto per il cinema, con tanto di servizio di accompagnamento e ritorno.

Restando in tema d'attese, alzi la mano chi non detesta vagare per l'aeroporto aspettando che il numero del suo gate appaia sullo schermo. Un giro al duty free, il solito libro, un Glamour o un Vanity tra le mani. Ma negli aeroporti più cool delle capitali della moda ci sono anche le mini spa per trattamenti flash che ingannano le attese. Le ho provate per voi: ecco i miei consigli.

New York
Al JFK c'è la "10 minute manicure", una spa che offre ai viaggiatori trattamenti express a prezzi non esagerati: 15$ per una manicure di 10 minuti e 45$ per una di 40 (la Spa manicure). Se avete mezz'oretta provate invece il trattamento completo Mani & Pedi Combo per 45$.
Sempre al JFK troverete la Elemis Spa (terminal 7) che offre efficaci beauty treatments di soli 15 minuti. Purtroppo è disponibile solo per i viaggiatori British Airways, fortunelli! Cambiando aeroporto, a Newark (terminal B e C) ad aspettarvi c'è "d_parture Spa" che a seconda del tempo che avete a disposizione vi propone diverse soluzioni, dalla manicure alla piega. Pensate che qui sono passate star come Halle Berry e Hilary Swank.

Londra
Nella capitale inglese la storia non cambia, al terminal 1 di Heathrow troverete Cocoon, un paradiso di pace e calma che oltre ad offrirvi manicure "on the go" vi mette su un piatto d'argento gli ultimi trattamenti di bellezza dei migliori brand. Il mio consiglio? Il massaggio facciale di Dermatologica, e già che ci siete fate incetta dei suoi prodotti, sono super!


Parigi

Se siete invece in volo per la Ville Lumiére al ritorno indugiate a Charles de Gaulle. Be Relax è a vostra disposizione per qualsiasi trattamento desideriate, a patto di farvi rilassare. Dai massaggi su misura a quelli con le pietre calde, da quelli per il viso fino all'immancabile manicure. Non sapete dove mettere il vostro uomo? Al terminal 2 D c'è il Men's Lounge Salon dove anche lui potrà farsi viziare. Fate scalo ad Orly? Non temete, anche lì c'è qualcuno pronto a coccolarvi: all'Institut Guerlain vi tratteranno come delle beauty queen.

Ditemi, avete voglia di prendere l'aereo?

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
vania811 82 mesi fa

Un'idea pazzesca questa della manicure 'on the go'....chissa' se in Italia, tipo a Milano e' arrivata l'idea?ti prego appena sai qualcosa fammi sapere ...non riesco ad avere le unghie non laccate!!!baci

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).