Fucsia time!

05 aprile 2010 
<p>Fucsia time!</p>

Sbocciano come fiori le labbra tinte di fucsia: velate, viniliche o grafiche, sono una vera e propria invasione che tocca sia la moda che le celebs.
A lanciare il trend è stato Dick Page, Direttore artistico di Shiseido, che ha portato sulla passerella PE 2010 di Marc Jacobs labbra talmente fucsia da sembrare elettriche. Se dunque per una serata volete osare scegliete il fucsia e tamponatelo con un velo di cipria iridescente. Se invece vi sembra "too much" ma non volete rinunciare a labbra up to date fate come le celebrities d'oltreoceano, agli ultimi eventi mondani sono sempre di più quelle che sfoggiano con eleganza questa tonalità. Da Gwyneth Paltrow al Gala per la riapertura dell'Hotel La Mamounia in Marocco, che indossava la sfumatura Shocking di Dolce&Gabbana, a Kristen Stewart alla preview di "The Runaways", fino a Katy Perry al Kid's Choice award.

Per saperne di più abbiamo chiesto a Donatella Ferrari, National Make-up artist di Giorgio Armani Cosmetics, di darci i suoi consigli e di svelarci qualche tips!

Secondo lei, a chi sta bene il fucsia?
Il fucsia è un colore che dona a tutte, bionde, bianche, castane, nere, ma non alla rosse. C'è da dire però che noi donne siamo l'incoerenza fatta a persona, perciò perché non negarsi qualche abbinamento eccentrico? Se si va in pendant con un vestito della stessa nuance il risultato può essere sorprendente.

Con labbra così come truccheresti il resto del viso?
Se lo zoom deve essere sulle labbra, il resto del viso lo lascerei curato ma naturale. Ovviamente il mascara è d'obbligo per dare vivacità allo sguardo.

Quando si usa questa nuance?

Con questa primavera possiamo affermare che il rosa sia diventato il nuovo rosso. Alla fine se il rosso è il protagonista delle notti invernali, il fucsia rappresenta al meglio l'arrivo della nuova stagione e la voglia di cambiare.

Come differenzieresti il giorno e la sera?
Per il giorno consiglierei dei toni un più smorzati, mentre la sera oserei con un fucsia puro per un effetto schock!

Opaco o lucido?
E' questione di gusti. Ci sono donne che amano l'effetto opaco e altre che senza il gloss non escono di casa. Eviterei la finitura matt su chi ha labbra piccole o disidratate, le appiattirebbe troppo e metterebbe in risalto difetti come le rughe sottili. Consiglio invece a chi ama l'effetto lucido il rossetto Rouge D'Armani, assicura lunga tenuta e comfort.

La matita la useresti?

Sempre e mai. Anche qui è una questione di scelte, c'è chi ama l'effetto fruttato delle labbra tamponate - dove il colore non è troppo presente - e c'è chi al contrario ama i grafismi, e qui arriva in aiuto della matita. Ricordate però che la matita non si deve vedere, deve essere sempre tono su tono, e bisogna sfumarla verso l'interno per un risultato naturale. Poi perché no: un tocco di gloss non ci sta male!

Qualche trucco da insegnarci?
Quando non c'è tempo e la borsetta è mini, Rouge d'Armani può servire per truccare tutto il viso. Sulle palpebre e nell'incavo delle guance si sfuma con i polpastrelli e poi si fissa con un velo di cipria, che si può anche usare sulle labbra. Ovviamente al mascara non può supplire, ma ne metterei giusto un accenno, così come la matita nera, applicata sottile sottile all'attaccatura delle ciglia superiori. E' un look facile e veloce adatto ad ogni tipo di donna e di età.

Su quali celebrities vedresti bene il fucsia?
Su tutte le star di Hollywood! Perché discriminare qualche star a discapito di altre? Certo adoro la Bullock e la Loren che starebbero benissimo in questi toni. E poi anche su tutte le italiane.

Guarda tutte le labbra fucsia e i prodotti

Scopri più da vicino il mondo Giorgio Armani make-up

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).