Hai fiuto per l'idratante? Tre balsami per il viso da scegliere solo con l'olfatto

09 aprile 2010 
<p>Hai fiuto per l'idratante? Tre balsami per il viso da scegliere
solo con l'olfatto</p>

Sembra che ci sia una relazione tra l'olfatto e i bisogni della pelle: basterebbe annusare un prodotto beauty per capire se abbiamo necessità dei principi attivi in esso contenuti. Unico limite: il nostro fiuto riconosce solo gli odori naturali. Non lo dice solo l'aromacologia, ma anche il marchio Delarom che seguendo questo principio ha creato una linea di tre balsami idratanti per il viso a base di cere naturali.

Si chiamano Baume Delarom: tre prodotti quasi privi d'acqua (quindi altamente performanti), ricchi di oli essenziali, che sprigionano un jus olfattivo capace di attirare o meno la nostra attenzione.

Come funzionano? Chi sceglie il Baume Anti-age Restructurant, ha di norma la pelle matura e viene attratto dalla rosa di Bulgaria, dalla litsea e dai vinaccioli. Chi invece convive con imperfezioni ed effetto lucido, è attratto dalle essenze purificanti e rinfrescanti del Baume Actif Purifiant: ylang ylang, pompelmo e pino d'Aleppo. Infine ci sono l'arancio dolce, i fiori di semprevivo e il coriandolo contenuti nel Baume Revitalitè, adatti alle pelli devitalizzate e prive di tono perchè hanno un'efficacia tonificante ed energizzante.

Attenzione però all'applicazione: gli oli essenziali potenziano la loro efficacia solo laddove scaldati tra le mani e stesi con un lieve massaggio. Ecco perchè si consiglia di usare il Baume la sera prima di andare a dormire. Durante la notte, la sua formula stimolerà la perspiratio insensibilis, cioè la liberazione delle tossine e il pieno assorbimento dei principi attivi da parte della cute.

In farmacia un vasetto da 30 ml a 65 euro cad.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).