The Make up Idol: l'aspirante make-up artist

26 aprile 2010 
<p>The Make up Idol: l'aspirante make-up artist</p>

Dopo aver preso Michelle Phan sotto l'ala e averla resa la sua video make-up artist ufficiale, Lancôme vuole far crescere un altro giovane sotto i riflettori. Questa volta si tratta di un "lui": il bellone trentenne Matt (madre modella e padre fotografo) è stato scelto per diventare il protagonista della web fiction "Matt The Make-up Idol" firmata dalla maison cosmetica.

La trama? Matt è il protagonista indiscusso, è un make-up artist emergente che a qualsiasi ora del giorno e della notte viene chiamato all'ordine da una donna misteriosa e dai suoi enigmatici SMS (ovviamente sull'iPhone).

Così, accompagnato dalla sua valigetta stracolma di trucchi, si aggira sulla sua Mini Cooper per le strade milanesi per raggiungere le location più cool, i fotografi più famosi, le sfilate più in, le star più estrose e i party esclusivi.

Una volta giunto a destinazione la sua missione è una: rendere le sue clienti-modelle bellissime e uniche nel loro genere. E queste sono tutte prove che Matt deve superare per realizzare il suo sogno di celebrità, quello di diventare un make-up artist di fama internazionale.

Gli episodi sono sette e sono visibili tutti online, ad ora manca solo l'ultimo, quello in cui Matt realizza un servizio fotografico, ma sul sito potrete anche trovare una sezione blog con consigli e beauty tips curati da Claudio Frantoni, National Make-up Artist Lancôme.

Matt è bravo, è bello e a noi piace un sacco! In un mix fra education ed entertainment non potrete perdervi le sue avventure, ma nemmeno la sua Fan page su Facebook che vi terrà aggiornate sui suoi spostamenti!


Matt si presenta:

 

Qui per voi i primo episodio:

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).