Taglio d'autore

08 aprile 2010 
<p>Taglio d'autore</p>

Segnatevi in agenda l'appuntamento dal parrucchiere, non per rifarvi il look questa volta, ma per rifarvi gli occhi! In collaborazione con Wella Professionals e Grazia Neri, il Salone di Pier Giuseppe Moroni dal 28 Aprile ospiterà, nella galleria al suo ingresso, le opere del giovane fotografo Francesco Corbetta. Una location impensata e del tutto particolare penserete, ma la 7.24x0.26 Gallery è uno spazio nato dalle passioni del proprietario - l'arte fotografica e la ricerca della bellezza - che si dedica, fin dalla sua creazione ad accogliere e promuovere fotografi emergenti.

Dopo gli scatti psichedelici della giovane visionaria Beatrice Hug, sul lungo fascio di luce che dà il nome alla galleria saranno messe in mostra le opere di Francesco Corbetta. Classe 1977, è un artista dall'impronta cubista-futurista che rivisita e racconta la vita nella metropoli snaturando i paesaggi, invertendo le tinte, sfumando i contorni e i dettagli. Il tutto per ricreare una dimensione metafisica e ultraterrena scritta con la luce.

Insomma, fra giochi di colore e luce, in uno spazio dove bellezza e arte s'incontrano, oltre che ad ammirare le opere potrete accomodarvi sulle poltroncine del Salone, funzionali ed eleganti, e fra massaggi, musica lounge e trattamenti ad hoc potrete coccolarvi con un taglio d'autore!

La mostra rimarrà aperta fino al 30 giugno 2010
Da martedì a  sabato   9.30  - 18.00
Via San Pietro All'Orto, 26 - Milano
Ingresso libero

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Ciao! Hai ragione: è in via San Pietro all'Orto 26, in centro a Milano. Si trova a due passi dalla fermata metropolitana di San Babila. Grazie per l'osservazione! Abbiamo provveduto ad aggiungere l'informazione. :) Ci vedremo lì! A presto! Valentina

gchicchina 80 mesi fa

si, bello, ma dov'è questo posto? A milano? Roma? devo cercarlo su google... informazione incompleta!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).