Generazione gloss

09 giugno 2010 
<p>Generazione gloss</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Peter Philips, Direttore creativo del maquillage Chanel, ha voluto per la nuova collezione di rossetti Rouge Coco delle formulazioni ispirate alla "Generazione gloss", ovvero a tutte quelle donne e ragazze che hanno paura di indossare il rossetto.

Sono in tante, tantissime a preferire tinte più leggere o burro di cacao per le labbra anzichè colori veri e propri. Si parla del 20/25% del fatturato totale di maquillage per le labbra (e parliamo solo di gloss trasparenti, dati Unipro). Per non parlare del burro di cacao: ogni secondo, nel mondo, si vendono due Labello. Ma perchè? E' solo una questione di mode? «No»  dice Andrea Conversini, responsabile Italia Make-Up Forever, il marchio americano sbarcato in Europa da un anno con 30 gloss e zero rossetti. «E' una questione sia pratica, perchè il gloss è più facile da applicare rispetto al rossetto, sia di abitudine perchè il colore sulle labbra è come un taglio di capelli: appena te lo fai non ti vedi, ma dopo 5 giorni ti abitui». In poche parole: le più audaci cambiano più spesso il colore di rossetto. Le altre, usano il gloss.

E perchè ci piace così tanto? «Il gloss non ha bisogno di specchio per essere indossato, o per i ritocchi dopo aver mangiato-bevuto-baciato» dice Simone Belli, national make-up artist L'Oréal Paris. «In più è vissuto con leggerezza, naturalezza. O addirittura come un trucco da Lolita, provocante e frizzante». Non per nulla il colosso francese ha appena lanciato sei nuove nuance della linea Glam Shine 6 ore, con una formula più leggera a base della nuova tecnologia Shine Fix, un velo di luce. Il consiglio? «Usatelo anche d'inverno. Ma tenete conto che non è per tutte: per le donne "over" ci vuole comunque il rossetto».

E che dire di quei prodotti per capelli che hanno ereditato il nome dal gloss? Da Herbal Essences con la linea Lisci da Accarezzare per Capelli Lisci e Glossy, ai prodotti preferiti dalle star (tra i nomi scopriamo Sophia Coppola, Julienne Moore, Alessia Marcuzzi e Asia Argento), della linea Repair Gloss di Alterna. «Le donne vogliono capelli lucidi capaci di riflettere la luce, proprio come fa un gloss. I prodotti Repair Gloss, lavorano sul ph, richiudono le cuticole e rendono i capelli così sani da ricreare l'effetto brillante di un balsamo labbra» spiega Antonio Pruno, hairstylist del brand luxury Alterna.

Insomma, gli esperti ci dicono che la Generazione Gloss è una realtà. E tu, di che Generazione sei? Lascia un commento!

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).