Segreti di bellezza dal backstage Proenza Schouler

21 settembre 2010 
<p>Segreti di bellezza dal backstage Proenza Schouler</p>

Nel backstage di Proenza Schouler siamo riusciti a parlare qualche minuto con la make up artist per MAC, Diane Kendal, famosa nel settore per i suoi trucchi "effetto naturale", amati da molte star.


«Per Proenza Schouler ho voluto creare un contrasto con la femminilita' degli abiti lasciando il viso abbastanza nudo, e focalizzando l'attenzione sulle sopracciglia ben definite e scurite di qualche tono, per un effetto maschile. I designer Jack McCollough e Lazaro Hernandez volevano che le modelle avessero un'aria cool e metropolitana. Il make-up è semplice: ho scolpito gli zigomi con Face and Body Foundation in Medium di MAC, e poi ho illuminato alcune zone del viso come il naso e le guance con White Frost Pigment. Per le labbra, che ho schiarito rendendole tutt'uno con il viso, ho applicato sul contorno Lip Erase Dim di MAC».


Siamo poi passati alla zona capelli, dove Paul Hanlon master stylist per Frédéric Fekkai, ci ha raccontato cosa l'ha ispirato per creare questo raccolto spettinato: «Invece di creare un'acconciatura moderna mi sono ispirato al passato, ai film di Hitchcock. I vestiti sono molto ladylike, e con questo look ho un po' sdrammatizzato. E' come se le modelle avessero dormito su questo chignon per 3 giorni. Non ho mai usato una spazzola, solo le dita, anche quando ho asciugato i capelli col diffusore».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).