Afro-beauty: la cosmesi nera

04 novembre 2010 
<p>Afro-beauty: la cosmesi nera</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

In Europa le persone di etnia africana sono circa 6 milioni. Sembra che le case cosmetiche, saputo dalle statistiche che le donne appartenenti a questa comunità nel mondo spendono sette volte di più per trucco e skincare rispetto alle caucasiche, non hanno perso occasione per creare linee a loro dedicate.

Tra l'infinità di prodotti beauty rivolti al pubblico afro, qualche formula potrebbe essere utile a tutte le donne, senza alcuna distinzione di fototipo o di etnia.

A cominciare dal sapone nero, utile a chi ha la pelle grassa e allo stesso tempo molto sensibile. Arriva dal Marocco, e qui in Italia lo si può trovare nelle erboristerie: idrata, rende la pelle luminosa e il trucco più duraturo. Si può utilizzare anche per lavare i capelli, ma senza strofinarlo direttamente sulle lunghezze: inumidite le mani del prodotto e poi passatele fra i capelli.

Passiamo poi allo shampoo per capelli ricci(ssimi). Secondo le community online  lo Shampoo Avlon KeraCare Hydrating Detangling (si trova su Amazon) è il migliore. In alternativa, si può sperimentate una ricetta africana home-made dedicata ai capelli secchi: 4 cucchiai di sapone di marsiglia liquido, mezzo di olio d'oliva, abbastanza gel d'aloe per ottenere la consistenza desiderata e 4 gocce di olio di malaleuca (tea tree).

Come balsamo invece, le donne africane usano spesso l'olio di jojoba e l'olio di cocco puri. Anche l'olio di karitè non manca mai nel loro beauty case: è un idratante eccezionale, perfetto anche su labbra, gomiti, ginocchia e talloni.

L'olio di melograno, forse quello più usato, è ricco di lipidi e nutrienti essenziali. Oltre ad essere incredibilmente efficaci, questi olii sono naturali e hanno prezzi accessibili.

Per quanto riguarda il make up, i prodotti per le donne di colore sono studiati appositamente per essere leggerissimi: hanno una componente minerale e allo stesso tempo a lunga tenuta. Non rilasciano residui gessosi (cosa che succede spesso con molte ciprie e fondotinta) e sono senza additivi chimici. La casa di cosmetici Afterglow offre più di venti tonalità di fondotinta non comedogeni per donne di razza mista. Ada Cosmetics vende una cipria sottilissima e chiara, composta solo da minerali leggerissimi, Translucent Finishing Veil, da applicare sopra il fondotinta o da sola, che assorbe il sebo in eccesso.

Da "rubare", per le occasioni importanti, anche i colori degli ombretti e degli eye-liner, spesso molti più accesi e "intraprendenti" delle linee per le caucasiche: la linea di Iman, ideata dall'ex-modella e moglie di David Bowie, ha appena lanciato il nuovo Luxury Liquid Eyeliner con vitamina E e micro-pigmenti brillanti, dai colori che ricordano gemme preziose.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).