Joan Smalls è il nuovo volto di Estée Lauder

14 dicembre 2010 
<p>Joan Smalls è il nuovo volto di Estée Lauder</p>

Da Oriente a Occidente la bellezza è global. Lo sanno bene le maison cosmetique che scelgono in ogni parte del mondo le loro testimonial. Lo ha riaffermato Aerin Lauder, senior vice President  e Direttore Creativo del marchio Estée Lauder che,  alla presentazione della nuova testimonial, la modella Joan Smalls ha così commentato:

"E' un momento importante per Estée Lauder, l'affermazione di un concetto di bellezza globale". Così mentre è boom di modelle con gli occhi a mandorla, ecco spuntare una bellezza calda e solare, dalla pelle scura.

Padre dei Caraibi e madre portoricana, l'avvenente Joan ha solo 21 anni ma ha già sfilato per i grandi della moda da Marc Jacob a Derek Lam, da Vuitton a Prada è stata il volto emergente delle passerelle della primavera estate 2011, Tom Ford l'ha fatta sfilare insieme a Beyonce presentandola al pubblico come una star.

Ora Joan metterà il suo nome accanto a quello dell'inglese Elizabeth Hurley, le americane Hilary Rhoda, Carolyn Murphy e Gwyneth Paltrow, la cinese Liu Wen e la francese Constance Jablonski (nominate in aprile).

"Questo è quello che mi piar di piace di più- ha dichiarato Joan- siamo un gruppo di donne diverse che parla a tutte le donne. Noi siamo tutte bilingue, siamo tutte diverse eppure tutte molto simili". E ha aggiunto: "Amo il concetto di bellezza che Estée Lauder rappresenta, è una bellezza che parla universalmente, a ogni gruppo etnico.Per me significa anche responsabilità ad  esprimere un ruolo positivo. Voglio che le donne acquistino fiducia attraverso la mia immagine e scoprano la bellezza che possiedono".

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).