Arte a 360°

30 gennaio 2011 
<p>Arte a 360°</p>

A Bologna, sotto i portici di via Ugo Bassi 15 gli hairstylist di Orea Malià sono famosi per il loro estro: realizzano pettinature che sembrano vere e proprie opere d'arte con ciuffi e creste colorate, tagli asimmetrici, tinture policrome. Come non definirli, dunque, artisti?

Del resto Marco Zanardi, alias Orea Malià ha sempre concepito il suo salone come una galleria d'arte, rendendolo ritrovo di quei creativi come Andrea Pazienza, Pier Vittorio Tondelli, Maurizio Cattelan che negli anni '80 accolsero a Bologna gli artisti newyorkesi della pop art americana.

Futura 2000, Lee Quinones, Rammellzee, Keith Haring, Jean Michel Basquiat sono stati i pionieri di questo fermento artistico che dalla strada ha conquistato le gallerie d'arte.

E il salone di via Ugo Bassi, partner Davines, tra gli altri murales, ne conserva proprio uno di Basquiat.

Così, approfittando dell'Arte Fiera di Bologna, Orea Malià  in collaborazione con Arte Fiera Off ha deciso di far rivivere quelle atmosfere Eighties esponendo 50 opere di Keith Haring fornite dalla collezione Rosini Gutman.

La mostra, che sarà inaugurata domani sera, sabato 29 gennaio alle 20, si intitola Irriverenza_Innocenza_Indecenza ed è divisa in tre sezioni che cercano di sintetizzare tutto l'universo immaginario dell'artista attraverso litografie, serigrafie, lavori erotici e dissacranti, per finire con le proiezioni animate dei suoi omini stilizzati realizzate dal gruppo Hansy Lumen.

E non è tutto. Orea Malià lancia anche un concorso: Orea80, un tributo al "come eravamo" che coinvolge tutti quelli che frequentavano il salone negli anni '80 invitati a mandare le loro foto dell'epoca. Creste, anfibi, spalline squadrate, ciuffi, make up pesanti e rossetti sgargianti che oggi sono ritornate di moda rivivranno ancora una volta nelle sale colorate dell'eclettico parrucchiere bolognese.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
luca 71 mesi fa

...sempre innovativi e attenti...bravi

GFR 71 mesi fa

Grande Inaugurazione stile New York anni ottanta! Centinaia di persone per ore hanno "assediato" lo spazio di Orea Malià per godere dell'intramontabile enfant terrible dell'Arte Underground ! Vernissage addolcito da un ottimo sushi & champagne di Zushi Bellissima Mostra e meritato successo indimenticabile!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).