Eterne adolescenti?

05 febbraio 2011 
<p>Eterne adolescenti?</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

L'acne è non più prerogativa dei teenager, ma affligge sempre più spesso anche dopo i trent'anni. Tra le cause più comuni, aumentati livelli di stress, farmaci e  l'uso di cosmetici inadatti.

Credevamo che l'età ci avrebbe finalmente liberato dai  fastidiosi brufoletti,  ma uno studio inglese svela una realtà ben diversa: oggi una donna su due, sopra i trent'anni, combatte contro l'acne.

Quali sono le cause?  L'antiestetica condizione è dovuta ad un'aumentata produzione sebacea da parte delle ghiandole che si trovano nel derma. Gli ormoni giocano un ruolo fondamentale nel regolare questo meccanismo: ecco perché quasi tutti gli adolescenti devono fare i conti, prima o poi, con punti neri e bollicine. Oggi però, gli stili di vita sempre più frenetici portano ad un aumentato livello di stress, che si traduce, a livello fisico in un'impennata di cortisolo, l'ormone che - tra l'altro -  stimola l'attività delle ghiandole sebacee. Nessuna meraviglia, quindi, se spesso l'acne compare negli adulti proprio in periodi di particolare tensione.

Ma gli ormoni non sono gli unici colpevoli: anche certi farmaci ( fra cui alcuni anticoncezionali e antidepressivi) possono favorire l'insorgenza dei foruncoli. E poi c'è il capitolo cosmesi: la comparsa delle impurità può essere dovuta alla scelta di creme troppo ricche, che finiscono con l'occludere i pori e preparare il terreno per l'infiammazione. Ma come sottolinea la dottoressa Corinna Rigoni, dell'ambulatorio di dermocosmesi dell'Ospedale Maggiore di Milano, l'acne è spesso causata da una combinazione di diversi fattori. Per questo sono da evitare nel modo più assoluto le cure "fai da te" e le pulizie troppo aggressive: è invece essenziale rivolgersi a un dermatologo esperto, che sappia fare un'anamnesi a trecentosessanta gradi, per individuare una terapia "su misura".

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).