Profumo "imperiale" di Liguria

07 gennaio 2011 
<p>Profumo "imperiale" di Liguria</p>

Amare a tal punto la propria terra tanto da creare appositamente un profumo? Questa l'idea alla base di una fragranza lussuosa ed elitaria, appena nata in Liguria dall'amore e la passione di cinque aziende artigiane e dal portale Liguriastyle.it. L'azienda produttrice di vetri Bormioli Costantino, quella di damaschi di Fratelli De Martini, Rizzo per la filigrana, la sapienza dei mastri astucciai dei Fratelli Sechi e naturalmente i "nasi" di Nobile1942 sono coloro che  hanno integrato le loro professionalità per dar vita a Profumo Imperiale, esclusiva creazione olfattiva in onore della Liguria.

Profumo Imperiale è un' essenza filtrata lentamente in cui il bergamotto, la mirra, l'ambra e altri preziosi estratti naturali sono custoditi in un'elegante bottiglia di vetro soffiato impreziosita da minuziosi decori in filigrana d'argento, il tutto protetto da un astuccio rifasciato in pregiato damasco. Il concetto di eccellenza è stato poi sottolineato dalla tiratura, limitatissima, dei pezzi.

L'accordo olfattivo è stato realizzato da Nobile 1942.

"Per noi è motivo di profondo orgoglio e grande soddisfazione aver partecipato alla produzione di Profumo Imperiale - ha dichiarato Stefania Giannino di Nobile1942 - una realizzazione top nella quale le migliori aziende artigiane liguri hanno profuso il loro impegno e la loro arte".

E l'amministratore del portale Liguriastyle.it, Michele Crosti ha aggiunto: "Profumo imperiale rappresenta una scommessa vinta non solo da noi ma da tutta la Liguria con un risultato pregevolissimo di un profumo che non ha eguali, primo nella storia del nostro artigianato, così inebriante e bello da vedere che ci riporta ai fasti della Superba".

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).