Sanremo: votano gli esperti

16 febbraio 2011 

L'hair stylist Sergio Carlucci e il make up artist Simone Belli giudicano i look delle cantanti sul palco: adorano entrambi Patty Pravo, trovano azzeccato il look di Emma e... si poteva fare di più con le presentatrici.

Belen e Elisabetta
Sergio Carlucci, Creative Director e co-founder di TONI&GUY Italia, dice: «Per tutte e due vale la sintesi: belle e naturali, in inglese avrei detto "less is more". Concordo completamente con la scelta di mostrare la bellezza loro capelli cosi' come sono».
Simone Belli, National Make Up Artist L'Oréal Paris, invece, avrebbe osato di più: «Le ho trovate un po' troppo patinate, poco grintose. E poi non si differenziavano molto. Hanno puntato molto sulla naturalezza che andava a scontrasi con gli abiti, che certo non erano minimal ma impattanti, da gran sera. Anche per il trucco hanno puntato sul naturale. Io avrei messo in risalto gli occhi, considerato anche che i capelli erano sciolti. E ciglia importanti. La bocca invece l'avrei lasciata in secondo piano. Nel caso di Bèlen avrei osato un po' più di colore o gloss. Quella della Canalis più naturale, con toni toffee».

Anna Oxa
Entrambi concordano sul fatto che il look non fosse proprio moderno. «Se non e' una parrucca lo sembra moltissimo», afferma Sergio. «In passatoho tagliato e colorato i suoi capelli un po' di volte e non mi ricordo ne avesse cosi' tanti. Comunque non mi sembra un look particolarmente moderno».
Simone trova il suo look troppo rock, molto teatrale. «Però sicuramente darà spunto alle ragazzine, essendo interessante da replicare. I capelli non sono facili da portare, non mi piace l'idea di tenerli sul viso mentre canta».

Anna Tatangelo
Piace a Sergio: «Il look le sta bene, e' una versione molto soft di quello che le giovani ragazze cercano ora: un po' rock ma modello acconciatura, in generale mi sembra bene in linea con il look totale».
Non piace invece a Simone, che definisce lesbo chic il look della cantante. «Non mi piace, lo ammetto. Anche se ha fatto un gran passo avanti uscendo dal suo solito look patinato. La nota più moderna sono i capelli, molto anni '80. Assente la femminilità».

Emma Marrone
«Il look e' molto in linea con il momento, - afferma Sergio. E' perfetto per la sua grinta e il tema e' perfettamente rock, attuale per i giovani sui capelli».
Dello stesso parere Simone Belli che dice: «La trovo nell'insieme piacevole, un look semplice e pulito giusto per la sua età e per i capelli, con ciuffo sporco sul davanti. Il trucco non patinato è la scelta più giusta. Consideriamo anche che ha un occhio difficile da truccare, con la palpebra mobile poco evidenziata. Ha giocato quindi più sull'assenza».

Nathalie
Hippie chic, un po' Florence and the Machine, secondo Sergio. Che aggiunge: «che altro dire, molto semplice e abbastanza fresco il suo stile».
Che a Simone, invece, non piace: «L'immagine finale è sottotono, priva di freschezza. Io avrei giocato più su una maggiore drammaticità dello sguardo. I capelli poi contrastano fortemente con l'abito. Lo smoky l'avrei reso più blu, con la parte interna dell'occhio più marcata. Avrei anche sottolineato le guance con un blush, donando un effetto bonne mine».

Patty Pravo
E' la preferita di Simone. «E' quella che preferisco - ammette - perché non ha giocato con la femminilità, basta guardare il trucco molto minimal, grafico ma non troppo e l'abito, molto lineare, nero. Non gioca certo sul colore, ma sul contrasto bianco e nero. Un po' geisha. Anche la pettinatura è retrò, ma non ispira sensualità». In un aparola: eleganza.
«Chignon retro' e nipponico, preferisco questa acconciatura sui giovani per ottenere contrasto», afferma Sergio.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
emanuela 70 mesi fa

simone belli secondo me sei solo un po' geloso... non saresti stato tanto puntiglioso se li avessi fatti tu quei look... Io credo che il festival quest anno sia l'espressione della semplicità... poiché è la musica che deve fare scena!!!Baci!!!

allie 70 mesi fa

Jupiter..ti seguo a ruota

jupiter 70 mesi fa

onestamente ritengo che in questa prima puntata del festival ...c era una totale assenza di stile !!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).