Consigli da red carpet

02 marzo 2011 
<p>Consigli da red carpet</p>

Secondo Bruce Grayson e Danilo, rispettivamente head make up artist per gli Academy Awards e global ambassador Olaz il primo, hair stylist di molte celebrities il secondo, realizzare un look da red carpet non è così difficile e complicato.

«La tendenza per l'ultimo red carpet in ordine di tempo, quello della consegna degli Oscar 2011, ha visto occhi "luccicanti" e labbra ben delineate. Per lo sguardo ombretti nelle tonalità champagne, bronze, grigio-marrone e smoky eye impeccabili sottolineati da ciglia strepitose. La pelle del viso è impeccabile, radiosa e luminosa, base essenziale per ogni make up che si rispetti», dice Grayson.

Da cosa cominiciare, allora? Dall'idratazione, con un siero intensivo e anti-age, che rigenera e dà volume, leviga e rassoda. Secondo step: il fondotinta. Si comincia a stenderlo partendo dalla zona T, fornte, naso e mento che sono le parti del viso messe più in risalto dalle foto e quelle che assorbono prima il trucco. Poi si stende su tutto il resto del viso.
Per le ciglia un consiglio da red carpet: prendere un mascara marrone e applicarlo dall'interno dell'occhio fino a oltrepassare appena il centro dell'iride. Poi applicare una tonalità più scura da questo punto alla fine delle ciglia. Il contrasto produrrà un effetto che non passerà inosservato.
Labbra bene in evidenza. Ma se non volete eccedere con il colore, utilizzate un gloss o un lip balm, dall'effetto scintillante ma nello stesso tempo naturale.

Le acconciature? Per quel che riguarda le tendenze, suggerisce Danilo, una in particolare: che i capelli siano ben pettinati. «Nel passato ne abbiamo visti una tale mole di spettinati... - afferma l'hair stylist. I capelli devono sembrare belli da qualunque angolazione li si guardi».  E' fondamentale partire da una base ineccepibile: capelli sani e ben nutriti. Partendo da un buon lavaggio e dall'applicazione di un balsamo che renda leggera la chioma, per poi passare a un prodotto pre-styling spruzzato alle radici per sollevarle. Un consiglio per asciugare al meglio i capelli? Con la testa in giù, poi di alto nei due sensi e infine all'indietro, per creare volume.  Dopodiché si procede all'acconciatura prescelta, utilizzando gli strumenti appropriati (ferro, piastra, elastico se si tratta di un raccolto).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).