Il corpo o la vita?

01 aprile 2011 
<p>Il corpo o la vita?</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Rinuncereste ad un anno della vostra vita se in cambio vi regalassero un corpo perfetto come quello di Kelly Brook, Beyoncè, Jessica Alba o Scarlett Johansson? Pare impossibile, eppure una donna su tre sarebbe disposta a farlo e l'aspetto ancora più sconcertante di questo sondaggio, realizzato su un campione di 320 studentesse inglesi fra i 18 e i 65 anni dalla charity The Succeed Foundation che lotta contro i disturbi alimentari, in partnership con il Centre for Appearance Research di Bristol, è che la maggior parte delle persone intervistate erano normopeso o addirittura sottopeso. Non solo.

Un altro elemento disturbante di questa ricerca è legato al fatto che il desiderio di migliorarsi non riguarda solo le ragazze giovani, ma anche le donne mature: segno che le insicurezze legate al proprio corpo non conoscono davvero età. Calcolatrice alla mano, quasi il 30% delle persone sondate sarebbe disposto al cambio e se il 16% baratterebbe un solo anno di vita con un fisico da urlo, c'è un buon 10% che arriverebbe ad una cifra compresa fra due e cinque anni e perfino un 2% che rinuncerebbe ad un decennio, mentre un inquietante 1% direbbe addio a ben 21 anni o più della propria esistenza.

Continuando il sondaggio è poi emerso che le donne non sacrificherebbero solo la loro vita per apparire al meglio, ma anche gli amici, la famiglia, la salute e il successo nel lavoro: il 9 per cento si è, infatti, detto disposto a rinunciare a passare più tempo con gli amici e il 7per cento con la famiglia pur di poter ostentare un corpo come quello delle attrici sopracitate, stessa percentuale per quanto riguarda la salute, mentre il 13per cento accetterebbe un taglio di 5mila sterline nello stipendio e l'8% direbbe di no ad una promozione.

E vista la poca considerazione che il gentil sesso mostra di avere per se stesso, non stupisce che il 31per cento delle intervistate si senta in distonia con il proprio fisico per diverse volte al giorno e che il 79per cento voglia dimagrire, sebbene il 78per centoabbia mostrato di essere assolutamente in linea. «La ricerca sottolinea quanto importante sia l'aspetto fisico per le donne - ha spiegato la dottoressa Phillippa Diedrichs, esperta di disturbi alimentari della University of the West of England - e come, sfortunatamente, il peso non venga visto solo come un indicatore di bellezza, ma anche come un elemento di successo nella vita».

«L'industria della moda lancia il messaggio che bisogna essere magri per essere amati - ha puntualizzato Karine Berthou, fondatrice dell'associazione e con un passato di anoressica e bulimica - e questo è un messaggio sbagliato, perché non essendoci regole in termini di taglie, non dovremmo focalizzarci su queste cose che non sono un elemento importante della nostra vita».

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Starr 68 mesi fa

That's not just the best anwsre. It's the bestest answer!

nadia87 68 mesi fa

e allora? non capisco tutta questa meraviglia nel fatto che la maggior parte delle donne non si sente in sintonia col proprio fisico, sono poche le donne che hanno le misure perfette, che hanno la pelle liscissima e nenache un filo di smagliature e cellulite, è ovvio che guardarle viene un pò di invidia...anche se ormai ho imparato a riconoscere il photoshop anche a un km di distanza....e non è la storia della volpe che non arriva all'uva.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).