Ora il filler è anche per il corpo

24 aprile 2011 
<p>Ora il filler è anche per il corpo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il filler al viso? Roba vecchia. Ora l'acido ialuronico si inietta direttamente nel corpo, per riempire laddove la forza di gravità svuota (come ad esempio le ascelle e le ginocchia) o migliorare l'aspetto di mani e piedi troppo magri e caratterizzati da vene evidenti. Un procedimento che in Inghilterra sta facendo proseliti fra le donne, che è veloce e relativamente economico (per i piedi bastano un paio di sedute da 300 sterline alla volta) e che risulta assolutamente indolore (almeno a detta di chi lo ha provato) e garantisce risultati pressoché immediati, anche se non definitivi (gli effetti durano poco più di un anno).

«Il corpo invecchia esattamente come il viso - ha spiegato al Daily Mail la dottoressa Tracy Mountford della clinica Harley Street Cosmetic di Londra - e questi filler possono trattare la pelle in maniera non invasiva e in un modo che sarebbe stato inconcepibile una decina di anni fa. Pensiamo alla zona delle ascelle: indipendentemente dall'età o dalla taglia di una persona, la pelle in quell'area può risultare più increspata e un'iniezione di acido ialuronico aiuta a migliorare il problema». E lo stesso trattamento può essere utilizzato per le famigerate bingo wings, altrimenti note come ali di pollo: ovvero, quelle parti di grasso che debordano dalle braccia, tanto brutte a vedersi quanto difficili da eliminare con il solo esercizio fisico.

Da qui l'idea del ricorso al filler, che garantirebbe ottimi risultati: secondo la dermatologa londinese Stefanie Williams, specialista proprio nel trattamento di questo inestetismo, basterebbero tre iniezioni in altrettante sedute da 30 minuti, al costo di 530 sterline alla volta, per stimolare il collagene naturale della pelle e, quindi, migliorare il problema.

Malgrado l'ottimo riscontro nel pubblico, però, il filler al corpo non convince completamente i medici perché, rispetto al trattamento per il viso, richiede una maggiore quantità di acido ialuronico e non si conoscono ancora del tutto gli effetti collaterali che potrebbero essere causati dall'iniezione nel corpo di una percentuale di prodotto più grande. Altro elemento negativo è la brevità del miglioramento che verrebbe apportato dal filler e che starebbe perciò spingendo molti specialisti ad orientarsi verso altre soluzioni più durature, ma anche assai più costose, come il trattamento alle cellule staminali di grasso (5.800 sterline a seduta), dove il grasso viene estratto dal corpo laddove in eccesso e iniettato nelle zone da trattare, che così risultano più lisce, scolpite e toniche.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Caterpie 68 mesi fa

schifooo

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).