Make up party

09 maggio 2011 
<p>Make up party</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

A New York impazza una nuova mania: leggere la pagina Bar & Nightlife di nymag.com, che ogni giorno recensisce i party più glamour in vista per la serata e dà suggerimenti sul tipo di make up richiesto. Anche i capelli vogliono la loro parte: al momento vanno molto le cotonature platinate, cornici ideali se il trucco prevede incarnato bianco, nei finti, rossetto scarlatto, in perfetto stile burlesque. Badate bene: di giorno non riconoscereste mai queste donne, perché il gioco è proprio quello di concedersi, per la serata, delle mise eccessive e altrimenti improponibili.

Lo stesso succede a Londra, dove ci si iscrive alla newsletter di londonparties.co.uk per ricevere mail di aggiornamento sui party della settimana, corredati di istruzioni su come truccarsi: qui è il momento del ritorno al look rockabilly, con capelli raccolti o corti, ma comunque gonfi nella parte superiore della testa, abbinati a ombretti sgargianti e ciglia finte. Ma anche dello stile vampira, con smoky eyes molto calcati, labbra nere o violacee e chioma liscissima.

«Non è un caso, che proprio in questi mesi stiano prendendo piede i make up party: il segreto del loro successo sta nel fatto che giocare con colori eccessivi è un po' come tornare bambini, e che indossare tonalità sgargianti infonde sollievo e positività», commenta Max della Maggesa, in arte Max the Joker, fondatore del brand Mtj Cosmetics (mtjcosmetics.com), che per questa primavera ha aggiunto viola, arancio, giallo, verde e tante altre sfumature sgargianti alla propria colezzione di make up. «Si tratta di uno sfogo contro il buio dell'incertezza, della recessione economica, della crisi globale».

Una tendenza che sta approdando anche in Italia, pioniere le ragazzine della "Milano bene": di giorno vestono minimal e sfoggiano visi acqua e sapone, ma per la sera decidono un tema di trucco e poi si trovano con le amiche, tra le mura domestiche o nei priveé di negozi affittati assieme, e si decorano il viso coi propri cosmetici o con quelli messi a disposizione dal locale (uno dei primi a Milano è la spa per mani e pedicure Enhancements, www.enhancements.it). Si tratta di eventi che in Italia hanno forma privata, a causa del pudore che ci contraddistingue e che ci fa temere il giudizio degli altri. Sia come sia, vale lo sforzo di sapersi concedere libertà di espressione, stravaganza, allegria, buonumore e spensieratezza.

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
larocchia 67 mesi fa

che "tenerezza" che fa la versione de noantri..facciamo un po' ridere!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).