Leighton Denny: «La mia passione per le unghie»

22 maggio 2011 
<p>Leighton Denny: «La mia passione per le unghie»</p>

Crea colori e fantasie davvero particolari. Collabora con i più importanti stilisti. Dice di amare molto l'Italia e di ispirarsi alla gente e a quello che lo circonda. E' Leighton Denny, nail arstist and creator, che ci parla del suo lavoro, delle sue passioni e di come nascono le sue collezioni. Oltre che delle tendenze per l'estate e il prossimo autunno e inverno.

Cosa la ispira nella creazione di una collezione? Da quale elemento parte? Un colore, una suggestione, un particolare magari visto per strada…
«Quando creo una nuova collezione o un nuovo prodotto, traggo ispirazione dalle persone che incontro e dai luoghi che visito quando viaggio. Seguo anche le sfilate di moda per tenere d'occhio le nuove tendenze».

Quali saranno i colori della primavera e dell'estate?
«I colori brillanti e le tinte pastello hanno dominato le sfilate PE 2011 di stilisti come Christopher Kane, Peter Pilotto e Roksanda Illincic. I principali colori dei miei smalti per la PE 2011 sono il rosso lampone di Berry nice, l'arancione brillante di Do me a flavour, il lilla di Sundae girl, il fresco verde menta di Inside scoop, il rosso fragola di Lollipop e il bianco con riflessi dorati di Ice to meet you».

E quelli per il prossimo inverno?
«Per l'autunno inverno sto preparando una collezione ispirata alla disco degli anni '70. Sarà una collezione divertente, femminile, elegante e molto glamour».

Il colore dello smalto di mani e piedi, deve essere uguale?
«Dipende dal look e dalla personalità. Per un look classico o per partecipare a un evento importante, consiglio di coordinare il colore dello smalto di mani e piedi per un risultato strepitoso. Nella vita di tutti i giorni invece è divertente sperimentare colori diversi, sempre su mani e piedi».

Qual è il suo colore preferito?
«Non ho un colore preferito. E' per questo che nelle mie collezioni c'è sempre una grande varietà di tonalità e sfumature. Penso che sia bello scegliere un colore in base al mood del momento!»

Ha lavorato nei backstage di alcune importanti griffe della moda durante le sfilate PE. Quale le è piaciuta di più e per quale pensa di avere realizzato il lavoro migliore?
«Mi sono davvero divertito a lavorare alla sfilata AI 2011 di Peter Pilotto con il mio team di esperti delle unghie. I look della sfilata erano freschi e straordinari. C'era una bella atmosfera nel backstage, mi sono divertito ed è stato fantastico dare il mio contributo a quella sfilata».

Quando lavora per una sfilata, a cosa pensa per creare il look più giusto?
«Traggo ispirazione dagli abiti e penso all'intero mood che vogliono evocare. Di solito propongo diverse opzioni di colori tra cui gli stilisti possono scegliere».

Nei suoi prodotti è essenziale l'aroma, il profumo. Come mai?
«Prendo ispirazione per i profumi dai viaggi che ho fatto. Di solito scelgo aromi che evochino l'idea del lusso e della voglia di evasione. Nei miei prodotti cerco sempre di inserire aromi rilassanti e rigeneranti».

Da cosa nasce la passione per le unghie?
«Quando ero più giovane, ho fatto un viaggio a Los Angeles con mia madre e sono stato letteralmente conquistato dai nail bars e da come le donne americane si prendono cura delle loro unghie. Ho così deciso di aprire dei nail bars anche nel Regno Unito in modo che anche le donne inglesi potessero prendersi cura delle proprie unghie come le americane».

Quali nazioni, secondo lei, sono più attente alla cura delle mani?
«L'Italia, senza dubbio. Credo che le donne italiane cerchino sempre di apparire super glamour e siano molto attente alla cura delle mani.  E' incredibile l'attenzione con cui le donne italiane si occupano del proprio aspetto esteriore!».

Lei segue molte star. Ci può dire a quale è più affezionato? E quale invece è più maniaca delle unghie?
«Sono molto amico di Patsy Kensit e Geri Halliwell. Entrambe curano molto le loro unghie - grazie a me!»

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).