Shellac di CND

27 giugno 2011 
<p>Shellac di CND</p>

Una beautymaniaca come me ha alcune fisse e quella delle unghie è nella top ten. Perciò non potevo non provare questa geniale novità di CND. Si chiama Shellac, ricordatevelo bene perché ci sono già in giro tante imitazioni.

Forse ne avete già sentito parlare: in poche parole, ha tutti i vantaggi dello smalto in termini di applicazione, ma non si sbecca, resta lucido per tutto il tempo, resiste a lungo. Queste sono le caratteristiche che Shellac prende in prestito dalla ricostruzione in gel. Ci sono però delle differenze: nella ricostruzione bisogna  preparare l'unghia limandone (o, meglio, opacizzandone) leggermente la superficie. Con Shellac questo passo non c'è. Un'altra differenza è il metodo con cui si rimuove: niente fresa o lima, solo un tampone imbevuto dell'apposito solvente. Queste differenze rendono Shellac un'alternativa validissima alla ricostruzione: io stessa ne sono assolutamente innamorata, soprattutto per i piedi. I colori, poi, sono tantissimi e la gamma è continuamente ampliata.

Shellac garantisce unghie perfette per almeno due, tre settimane. Ve lo consiglio prima di partire per le  vacanze, così avrete unghie perfette per tutto il tempo.

Nel dettaglio, ecco come funziona. Io l'ho fatto da Runway HBN a Milano, dove ci sono il guru Giancarlo Guccione e Alessandra Franchino, onicotecnica ed estetista. La prima volta, ti puliscono bene le unghie, poi ti applicano Shellac, poi si fa asciugare (o, meglio, polimerizzare) nella lampada UV e in pochi minuti il gioco è fatto. Le volte successive, prima bisogna togliere lo Shellac precedente: le dita sono avvolte dai tamponi imbevuti di solvente, che in una decina di minuti fa sciogliere il colore.

Ve lo consiglio con il cuore, anche voi diventerete Shellac addict!

Risultato: Le unghie sono da copertina! Il colore è lucido e dura impeccabile per almeno due settimane.

Vantaggi: La manicure/pedicure resta intatta e il colore non si sbecca, non diventa opaco. Due o tre settimane di perfezione! Shellac poi asciuga in pochi minuti, invece per lo smalto ci vogliono ore e dura inalterato solo pochi giorni. Rispetto alla ricostruzione in gel, Shellac è veloce e pratico perché non c'è la limatura della superficie e anche la rimozione è più veloce.

Svantaggi: Shellac rappresenta un mix molto intelligente tra il classico smalto e la ricostruzione. Perciò: nessun difetto!

Come si usa: Bisogna andare in un centro dove sia disponibile il servizio Shellac, che è un trattamento professionale. L'elenco dei centri è sul sito. Il colore si applica esattamente come uno smalto, si fa asciugare alcuni istanti nella lampada UV, e il gioco è fatto.

A chi è consigliato: A chi vuole unghie perfette per almeno due, tre settimane.

Curiosità : Il fenomeno Shellac è ormai globale. Le maggiori emittenti TV americane, quelle locali, le riviste femminili di mezzo mondo e le celebrities impazziscono per Shellac. Si mormora che Hilary Swank indossi uno Shellac Layering sul set del film che sta attualmente girando (le nuance Fedora + Decadence), Demi Moore e la figlia Rumer Willis scelgono lo Shellac Manicure a New York. Come riporta poi Star Magazine, mentre assegna a Shellac il premio Best Nail Innovation, lo usano anche Lady Gaga e Mary J Blige.

Confezione: Shellac si presenta come uno smalto.

Prezzo: Io sono andata da Runway HBN: qui il trattamento manicure con Shellac costa 30 euro;  la pedicure con Shellac 40 euro.

Ulteriori info sul sito: www.cndshellac.it

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
annette 63 mesi fa

ciao, sono una libera profess, volevo sapere se avete qualche indirizzo per avere shellac, vorrei pima provarlo, non avendo partita iva è difficile ordinarli, ho provato on line da UK e da USA, ma solo pagamento PAYPAL......magari a contrassegno, grazie

milly81 65 mesi fa

vorrei rispondere a chi ha criticato questo articolo ... avere le unghie e di conseguenza le mani perfette per 15 giorni è una comodità incredibile, perché io personalmente che lavoro non ho il tempo di cambiare lo smalto tutti i giorni, come ha detto qualcuna, né tantomeno devo intonarlo alla mia mise quotidiana... mah.. non capisco davvero cosa c'è da criticare ... Io leggo sempre i consigli di Annalisa betti anche sulla rivista dove scrive e sono davvero importanti... per avere informazioni sulla guerra in Siria cambiate sito !!!

dup 66 mesi fa

@ nicole: ciao! è dovuto alla secchezza della unghia. chiedi alla tua estetista solaroil cnd, uno specifico olio nutriente (non tutti gli oli per unghie sono uguali o funzionano) da massaggiare sulle unghie (anche se c'è già shellac o lo smalto o la ricostruzione) almeno una volta volta al giorno. mantiene le unghie idratate e usato regolarmente a casa previene i problemi che tu descrivi, che a volte si verificano a causa della deidratazione delle unghie anche se si usa lo smalto e si cambia colore spesso. prova, mi saprai dire!

tata 66 mesi fa

scusate... ma gli argomenti nella pagina beauty di cosa dovrebbero parlare, di massimi sistemi? ho trovato l'articolo su shellac molto utile, perchè è un provato e non solo un raccontato. inoltre, non ci vedo proprio nulla di americaneggiante. proverò shellac e spero di leggere molti altri articoli come questo!

nicole 66 mesi fa

io l'ho provato..tutto vero! bello e duraturo! peccato però che quando lo si tolga permanga il problema della ricostruzione. .Nonostante si usi un solvente e non le lime a me le unghie si sono rovinate ugualmente.. sfaldate e diventate più sottili.. forse per l'impacco necessario col solvente..già fatto due volte ed è sempre così :-(

fefffyna 66 mesi fa

ops..colate E ricostruzioni sono out..lo shellac è sottile e si stende come uno smalto,veloce pratico e glamour!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).