Washed Up: la moda incontra la bellezza

02 luglio 2011 
<p>Washed Up: la moda incontra la bellezza</p>

Angelo Seminara, eclettico acconciatore e direttore artistico di Davines, ha messo la sua creatività al servizio della campagna di sensibilizzazione "Project Ocean" a difesa dell'ambiente marino, promossa da Selfridges&Co, curando l'hairstyling dei manichini esposti nella mostra haute couture "Washed Up" dell'artista scozzese Judith Clark.

La mostra è ispirata al tema ambientale ed è nata per supportare la campagna globale di sensibilizzazione per la protezione dell'ambiente marino promossa da Selfridges&Co, una delle più importanti catene britanniche di grandi magazzini di lusso in collaborazione con la Zoological Society of London, capace di trattare tematiche ambientali importanti e di colpire l'attenzione pubblica combinando impegno ambientale, moda e arte.

Judith Clark ha proposto 26 abiti di alta moda ispirati al mare ed esposti come vere e proprie opere d'arte al piano terra dello store Selfridges&Co di Oxford Street a Londra.

"La natura è già arte per me" confessa Angelo Seminara "Mi sono divertito molto a realizzare questo progetto innovativo e in futuro vorrei idearne altri".

La collaborazione con Judith Clark è stata per Angelo Seminara una sfida stimolante e intrigante: "Le vetrine di Selfridges sono - afferma infatti Angelo - tra le più importanti e viste al mondo."

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).