Il trucco verde acqua di Clio

11 luglio 2011 
<p>Il trucco verde acqua di Clio</p>

«Un trucco che ricorda un tramonto in riva al mare, dove il blu cristallino dell'acqua incontra i toni dorati della sabbia, scaldato dal caldi toni del sole. Ideale per una passeggiata pomeridiana, un aperitivo o una splendida serata estiva», leggiamo sul sito di Pupa. Che per lanciare la collezione per l'estate 2011 Blu Paradise, ha chiesto alla più nota make up artist della rete, Clio, di realizzare un trucco ad hoc, che ricordi il mare e le sue tonalità verde smeraldo e oro.

«Ho realizzato un trucco basato sui toni del verde acqua e champagne, con eyeliner marrone e labbra color corallo - dice Clio prima di iniziare il lavoro. I colori sono molto perlati e possono essere usati sia bagnati che asciutti. Asciutti risultano più leggeri,  bagnati più intensi».

E' facile seguire i consigli e i passaggi suggeriti, le spiegazioni infatti sono molto chiare e l'applicazione del make up, risulta semplice anche per chi non ha mo0lta dimestichezza con matite, ombretti e pennelli.

L'occorrente? Munitevi di matite per occhi color verde smeraldo o azzurro (se volete seguire in tutto Clio allora utilizzate la matita Multiplay di Pupa, nei toni Marine Water e Gold Brown), un pennello per occhi piatto, tre  ombretti (Lumynis di Pupa nei toni Marine Water, Sand Beige e Gold Brown), un mascara, un gloss color corallo e un illuminatore brillante (perfetto Shimmering Oil di Pupa).

Dopodiché, non vi resta che seguire gli step suggeriti dalla truccatrice che inizia applicando la matita sulle palpebre, rinforzando il tutto con l'ombretto, applicando poi una riga di matita tipo eyeliner, passando poi alle sfumature e ai ritocchi. Per finire con l'immancabile mascara, un tocco di illuminante sulle guance e un gloss color corallo per le labbra.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).