Massimo Serini, un parrucchiere e le sue dive

29 luglio 2011 
<p>Massimo Serini, un parrucchiere e le sue dive</p>

Abbiamo intervistato Massimo Serini hair stylist che opera a Roma per L'Oreal Professionnel. Tra le sue clienti molte attrici e donne dello spettacolo. In questa intervista ci racconta il suo rapporto con loro.

Che rapporto cerchi di stabilire con le tue clienti, famose e non?
«Cerco innanzitutto  la chiarezza e il dialogo , oggi sempre più importante, attraverso mi piace cogliere lo stato d'animo che la cliente sta vivendo  quando si affida alle mie mani. In cambio cosa otengo da loro? Amore in senso lato e gioia quando capsico di avere colto e soddisfattio le loro esigenze».

Quali sono le dive che si affidano alle tue mani?
«Tra le attrici e donne dello spettacolo  che frequentano il mio salone ci
sono Valeria Solarino , Barbora Bobulova,  Andrea Osvart, Luisa Ranieri
Isabella Ragonese , Valeria Marini, Cristina Chiabotto, Justine Mattera,
Eugenia Chernyskova, Manila Nazzaro, Michela Quattrociocche, Monica Maggioni
Paola Ferrari e molte altre… Di loro posso solo dire che per me ognuna di loro è una star».

Il look "rivisto" del quale sei più orgoglioso, quello che reputi il tuo maggior successo?
Uno dei miei successsi penso sia il taglio corto di Valeria Solarino. Che nonostante risalga a cinque anni fa è ancora il taglio che mi viene più richiesto. Mi rende fiero anche il look di  Cristina Chiabotto, perché sono intervenuto sul suo aspetto in maniera incisiva:  abbiamo cambiato completamente il colore che, a mio avviso le ha donato una personalità più forte».».

Qual è invece il personaggio sul quale vorresti intervenire e cosa cambieresti?

«Il personaggio su cui interverrei  è Valeria Marini. La sconvolgerei completamente  scurendo i capelli alle radici e tagliandoli all'altezza delle spalle. Darei molto volume ma con leggerezza.
Sono  intervenuto solo una volta per esigenza di copione, ma dopo il film siamo tornati al look  abituale , è difficile quando si lavora con attrici o donne di spettacolo fare dei grossi cambiamenti in quanto tutto potrebbe caratterizzarle troppo».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).