Colorare o non colorare?

09 agosto 2011 
<p>Colorare o non colorare?</p>

Ultimamente sto riscoprendo gli uomini e i loro gusti, rimanendone sinceramente attonita. Sbaglio o fino a poco fa i maschietti erano innamorati delle labbra colorate, specie se rosse? Giusto perché, parole loro, "i rossetti rendono la donna più sexy". La scorsa settimana mi metto un rossetto arancione rosa di Mac e faccio due incontri: una mia amica, la cui esclamazione è stata Wow e un, chiamiamolo mio amico la cui espressione di schifo ha preceduto la frase "togliti quella roba dalla bocca, non mi piace". Dopo il mio shock, anche perché vado matta per i rossetti, ho deciso che volevo sapere come si comportano le blogger: colorano o no le proprie boccucce di rosa?

-   Audrey Leighton ha sempre una tavolozza cromatica molto ampia per la sue labbra. Stavolta ha scelto un colore a me caro, il fucsia. Ricordo che cinque anni fa comprai un rossetto di quel colore di Versace, ad ogni mio passo era un commento (di insulti), invece io trovo che specie d'estate sia decisamente perfetto, Magari too much per gli uomini, ma a noi che siamo donne che ce ne frega?
-   Chiara Ferragni tiene il piedi in due staffe, in una colorata e in una naturale. Io la preferisco in versione acqua e sapone, e non tanto in quella bocca di rosa (rossa), però giustamente meglio cambiare. Rimango fermamente convinta però che il rossetto rosso sia il rossetto. Punto.
-   Nicole Pearl mi ha fatto fare una scoperta che mi fatto rimanere… perplessa. Un tatuaggio temporaneo per le labbra. Con tanto di video esplicativo la blogger di The Big Beauty  si tatua in diretta un rossetto viola devo purtoppo dire veramente brutto. Peccato perché ci sono nella versione bandiera americana, leopardata, al massimo rossa se non si vuole osare troppo, ma lei ha scelto il temporary tatoo viola prugna secca. La modalità di applicazione è identica a quella dei trasferelli che si trovavano nelle Patatine, ovvero basta applicare gli stickers sulle labbra e tamponare con acqua. Mi ricordano le mie untuose merende al bagno 54 di Rimini…

Ultimamente sto riscoprendo gli uomini e i loro gusti, rimanendone sinceramente attonita. Sbaglio o fino a poco fa i maschietti erano innamorati delle labbra colorate, specie se rosse? Giusto perché, parole loro, i rossetti rendono la donna più sexy. A quanto pare rendevano.
La scorsa settimana mi metto un rossetto rosa di Mac e faccio due incontri: una mia amica, la cui esclamazione è stata precipitosamente un sonoro Wow e un, chiamiamolo mio amico, la cui espressione di schifo ha preceduto la frase "Togliti quella roba dalla bocca, non mi piace per niente". Dopo il mio shock, anche perché vado matta per i rossetti, ho deciso che dovevo sapere come si comportano le blogger: colorano o no le proprie boccucce di rosa?

Audrey Leighton ha sempre una tavolozza cromatica molto ampia messa a disposizione delle sue labbra. Stavolta ha scelto un colore a me caro, il fucsia. Ricordo che cinque anni fa comprai un rossetto di quel colore di Versace, ad ogni mio passo era un commento (di insulti), invece io trovo che specie d'estate sia decisamente perfetto, Magari too much per gli uomini, ma fino a prova contraria noi siamo donne e quindi che ce ne frega?

Chiara Ferragni tiene i piedi in due staffe, in una colorata e in una naturale. Io la preferisco in versione acqua e sapone, e non tanto in quella bocca di rosa (rossa), però giustamente meglio cambiare. Comunque rimango fermamente convinta che il rossetto rosso sia Il Rossetto. Punto.

- Grazie a Nicole Pearl ho fatto una scoperta che mi ha reso... perplessa. Un tatuaggio temporaneo per le labbra. Con tanto di video esplicativo la blogger di The Beauty Girl si tatua in diretta un rossetto viola che devo purtoppo dire essere veramente brutto. Peccato perché i tatuaggi ci sono in diverse versioni: da quella con la bandiera americana, a quella dal pattern leopardato, fino alla semplice versione rossa, se non si vuole osare troppo. In tutto ciò lei ha scelto il temporary tatoo viola prugna secca. Magari voleva evitare di andare al supermercato con una bandiera sulla bocca, e forse, ma poco, la capisco.
La modalità di applicazione è identica a quella dei trasferelli che si trovavano nelle patatine, ovvero basta applicare gli stickers sulle labbra e tamponare con acqua. Mi ricordano le mie untuose merende al bagno 54 di Rimini…Mi viene l'acquolina in bocca (per l'appunto).

 

 

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).