Carolina Crescentini: «Gli occhi come gemme»

02 settembre 2011 
<p>Carolina Crescentini: «Gli occhi come gemme»</p>

L'ispirazione? I bagliori dorati dell'abito e gli occhi come gemme preziose da valorizzare. Così parte Simone Belli, make up artist ufficiale della Mostra del Cinema di Venezia per L'Oréal Paris, nel descrivere il trucco che ha realizzato per l'attrice Carolina Crescentini.


«Anche in questo caso, come per Cristiana Capotondi, abbiamo un'immagine tutta nuova. Gli occhi di Carolina sono due gemme preziose e l'abito che indossava emanava bagliori metallici, tra il bronzo e l'oro. L'idea allora è stata quella di replicare per il trucco degli occhi proprio i bagliori dell'abito, per dare allo sguardo il maggiore risalto possibile».

Come lo hai realizzato?
«La particolarità di questo trucco sta nel metodo di applicazione, uno smoky full eye senza alcuna ombra di linearità. Niente linee, niente colori ben definiti, ma un mix di ombre e colori. Un trucco davvero prezioso fatto di scintillii, di bagliori ma con un tratto che dava più carattere al tutto: una riga di eyeliner sulla rima superiore dell'occhio e mascara. Nella parte inferiore una sfumatura d'oro molto ampia e decisa, per nulla soft».

Il tocco in più?
«L'oro utilizzato per gli occhi stemperato sulle labbra e rinforzato al centro dal gloss. Completano il tutto pennellate di terra bronze e sulle guance un blush aranciato. Il risultato? Tanta luce, ma non fredda, calda, solare».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).