La sporty girl di Max Mara

22 settembre 2011 
<p>La sporty girl di Max Mara</p>

E' a una donna dall'eleganza minimal e chic ma dall'anima sportiva che Max Mara ha dedicato la collezione PE 2012, con capi che puntano su abbinamenti semplici, freschi ma anche inediti. Come l'accostamento dei colori, il verde con il beige. Lo stesso beige che fa da filo conduttore per il make up, creato da Tom Pecheux per MAC Cosmetics . «Ho voluto usare un unico colore, il beige declinato nelle sue diverse. Colori nude, basic per una collezione molto dinamica, dedicata a una moderna urban and sporty woman»,  ci dice Tom Pecheux.

Come è stato creato il make up? «Come base, un velo di fondotinta su tutto il viso. Per le guance non abbiamo usato blush ma fondotinta, per ricreare un effetto pelle luminosa ma non eccessivamente colorata». L'effetto è quello che di un mix di colori che va dal rosa al pesca, dal beige al bronze . «Anche per le labbra ho usato un velo di fondotinta per ricreare l'effetto beige». Un make up all'apparenza monocolore, ma ricco di luce e sfumature. «Sulla parte alta dello zigomo - continua Tom Pecheux - , poco sotto gli occhi, ho usato il nuovo prodotto, Tender Tone, per creare un punto luce e dare un aspetto più glow, più sporty e fresh. Per finire un velo soltanto di mascara e il risultato è qui».

Abbiamo chiesto a Michele Magnani, senior artist per MAC Cosmetics, un parere "tecnico" su questo make up.  «Mi piace che si riesca a creare attraverso i prodotti l'effetto sunkissed anche per chi non ama stare al sole», ci ha detto Michele. «Basta terre solari, adesso si può otenere l'effetto abbronzatura e per tutto l'anno grazie ai nuovi prodotti, alle nuove tecnologie e texture. Ma soprattutto mi piace che si sia tornati al voler vedere una donna dall'anima sportiva, che ama stare all'aria aperta quindi abituata a sfoggiare colori sani e non il pallore da città».

Lo stesso concetto di donna moderna e sportiva è stato ripreso dall'hair stylist, Luigi Murenu, nella definizione delle acconciature. «Per Max Mara ho voluto realizzare dei dreadlocks, un'acconciatura diversa dal solito e soprattutto lontana dallo spirito elegante che contraddistingue il marchio». Quindi un'acconciatura meno classica, più urbana, più giovane e soprattutto d'effetto, inusuale per il mattino. Una struttura grafica ma nel contempo chic, un look urban rivisitato in chiave raffinata. E che si può realizzare anche ai capelli corti.

Abbiamo chiesto a Luigi Murenu se è facile da replicare a casa. Ci ha detto che sì, facilissimo, bastano pochi getsi: «Si può fare con del self spray, dell'acqua quasi salata e l'effetto è quello di capelli come se si fosse in spiaggia, basta poco: un ferro e voilà, è fatta. Il tutto va poi a completare il make up effetto bronze. Quindi per tutte le donne di Max Mara… viva i dreads!».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).