Météorites di Guerlain, perle di luce

di Maria Maccari 

Compie 25 anni uno dei prodotti must della maison Guerlain e oggetto irrinunciabile per molte donne in tutto il mondo: les perles Météorites, che ben 25 anni fa hanno rivoluzionato l'universo delle ciprie in polvere e inventato un nuovo modo di truccarsi

Maria Maccari

Maria Maccari

Beauty editorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Ci sono prodotti di bellezza che entrano a far parte della tradizione e dell'immaginario, divenendo veri e propri cult da possedere anche solo per il gusto di farlo. Perché davvero efficaci o anche solo perché oggetti bellissimi da guardare, vere opere d'arte più o meno in miniatura.

Uno di questi è certamente il prodotto cult della maison Guierlain, le mitiche Météorites, che proprio quest'anno compiono 25 anni, essendo state create nel 1987. Qual è il segreto di tanta longevità? Semplice ma nemmeno troppo: racchiudere per la prima volta una cipria in perle, perfette sfere multicolore che sembrano quasi zuccherini da mangiare, profumate di violette. Con il pennello si possono miscelare tutte le tonalità in un'unica armonia, pronte da stendere.

Le perle per la prima volta offrirono alle donne una luce tutta nuova, grazie all'intuizione che quando una luce bianca passa attraverso un prisma viene separata in uno spettro di colori differenti. E dopo avere capito che i colori complementari si annullano tra di loro, Guerlain ha catturato il segreto per un colorito perfetto: rosa per un viso fresco, verde per attenuare le zone arrossate, bianco per schiarire, malva per riflettere la luce, oro e madreperla per esaltare il colorito e avvolgerlo di luce. Les Météorites racchiudono tutto questo in una sola polvere, donando opacità, luminosità e correzione su misura.

Tante le versioni che negli anni si sono succedute e i formati: da viaggio, in astuccio con polvere pressata, limited edition firmate da stilisti e decori stagionali. Tutti da provare e da collezionare.

D'altronde Guerlain e la cipria sono protagonisti di un'unione che parte da lontano, fin dal 1800 con la creazione delle ciprie chiamate "Ladies in all climates", "Touches aux fleurs", "Pulvis Alba", "Poudre Superdulci", "Poudre aux ballons" e "Poudre c'est Moi". Poi divennero "Violettes" ed erano ancora in polvere fino ai primi del '900 quando le ciprie divennero compatte, molto più facili da usare e portare con sé. Negli anni Venti invece nacque il pratico formato da borsetta.

E oggi la storia continua con le magiche Perles.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD