The Laundress, lavanderia eco-chic

di Maria Maccari 

Finalmente anche in Italia la linea di prodotti eco-chic per il lavaggio dei tessuti più delicati

Maria Maccari

Maria Maccari

Beauty editorScopri di piùLeggi tutti


Finalmente anche in Italia la linea di prodotti eco-chic per il
lavaggio dei tessuti più delicati

Finalmente anche in Italia la linea di prodotti eco-chic per il lavaggio dei tessuti più delicati

Una lavanderia eco-chic a casa propria? Il sogno di ogni donna si avvera. The Laundress: prodotti per la biancheria e per la casa che, oltre a permettere di lavare da sé anche i capi più delicati come il cachemire, ci fanno sentire meno in colpa nei confronti dell'ambiente, perché tutti naturali, ecologici e bio-degradabili.

L'idea è venuta a due americane, Lindsay Wieber e Gwen Whiting, impiegate all'epoca presso Ralph Lauren e Chanel e che, stanche di acquistare prodotti chimici, poco efficaci e di dover mandare gran parte delle cose in lavanderia, hanno deciso di creare una linea propria. Un marchio che offrisse detersivi e prodotti per la cura dei tessuti di ottima qualità e rispettosi dell'ambiente.

Lanciato nel 2004, adesso è anche in Italia, con il primo shop-in-shop in Europa, presso la Profumeria Mazzolari di Milano. E' proprio qui che abbiamo incontrato una delle fondatrici, Gwen Whiting, che ci ha spiegato come è nata l'idea e perché acquistare i prodotti The Laundress.

Da dove è nata l'idea di fondare The Laundress?
«Sia io che Lindsey lavoravamo nell'ambito della moda, presso Ralph Lauren e Chanel  e ci rendevamo conto che non c'erano sul mercato prodotti in grado di lavare i vestiti, soprattutto i più delicati, senza doverli portare in lavanderia. Quindi, in seguito a questa nostra esigenza e alle richieste dei clienti, abbiamo deciso di fare da noi».

Che tipo di donna usa i prodotti The Laundress?
«Potenzialmente ogni tipo di donna. Tutte possediamo dei capi più o meno preziosi di cui prenderci cura, chi più chi meno... All'inizio ci sono state molte difficoltà, perché soprattutto in America la gente non si fidava a lavare i capi da sé, portava tutto in lavanderia. Poi, poco per volta, provando i prodotti, si sono resi conto che erano davvero validi».

Qual è il prodotto must del marchio?
«Sicuramente il detergente per lana e cachemire. E poi lo sbiancatore ottico, alternativa naturale alla candeggina e meno aggressivo sui tessuti: previene l'ingiallimento ed esalta il bianco».

Gli ingredienti sono tutti naturali?
«Certamente sì, non ci sono prodotti di origine animale o derivati del petrolio. Tutto è naturale, eco. Questo per rispettare i capi e l'ambiente. E comunque abbiamo scoperto che, al di là del discorso ecologia, le materie naturali rispettano meglio la fibra e la danneggiano meno, con risultati davvero migliori. Ad esempio la base del sapone è la pasta di cocco, da cui si estraggono delle sostanze lavanti che, mischiate a enzimi e oli essenziali riescono a dare gli ottimi risultati di cui andiamo fiere. Un ruolo importante lo giocano gli enzimi, speciali ingredienti attivi in grado di riconoscere i vari tipi di macchie e agire per eliminarle a fondo. Inoltre i loro effetti benefici aumentano di lavaggio in lavaggio migliorando la qualità del capo».

E' vero che molte celebrities sono vostre affezionate clienti?
«Sì ce ne sono molte. Ad esempio Liv Tyler ultimamente ha fatto un ordine rimanendone molto soddisfatta. E comunque, per noi, Ogni donna (e uomo) è una celebrità se usa The Laundress».

Ci sono prodotti nuovi?
«Una delle ultime cose è il Wool and Cachemire Spray, che si aggiunge al prodotto lavante per ottimizzare i risultati, rendendo il capo più morbido e proteggendolo anche dalle tarme. E poi, sempre per questo tessuto, una spazzola in legno per eliminare pelucchi. In legno proprio per rispettare l'ambiente».

A questo punto starete pensando: il prezzo, sarà sicuramente altissimo. Non è così e per due motivi. Oggettivamente i prezzi sono alla portata di tutti (il wool and cachemire shampoo costa 24 euro per 500 ml, lo sbiancatore whites detergent, 25 euro per un litro) e poi il prodotto è talmente concentrato che ne basta poco per ottenere ottimi risultati.

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD