«Il rossetto? Ce l'abbiamo nel DNA». Parola di Monica Bellucci.

di A. Abbiadati e C. Da Col 

Abbiamo incontrato l'attrice nella boutique Dolce&Gabbana di Milano, ospite nel ruolo di testimonial, per la seconda volta, della Lipstick Collection. Ed ecco cosa ci ha detto in fatto di rossetti...

A. Abbiadati e C. Da Col

A. Abbiadati e C. Da Col

ContributorsScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Grande folla sabato pomeriggio davanti alla boutique Dolce&Gabbana di Corso Venezia a Milano: tra flash e fan in adorazione arriva Monica Bellucci, per incontrare i fan e regalare autografi personalizzati, anche per decorare i rossetti della lineaMonica Lipstick Collection, la collezione di rossetti creati lo scorso anno dall'attrice in collaborazione con il duo made in Italy.

Ad aspettare la bellissima attrice e testimonial, icona del marchio, c'eravamo anche noi che siamo riusciti a rubarle un attimo, tra scatti, interviste e autografi, per una piccola curiosità beauty:
Monica, è la seconda volta che presti il tuo volto per i rossetti Monica Lipstick Collection: che importanza dai al rossetto come gesto make-up? Che ruolo ha per te?
«Sì io credo che sia un gesto sicuramente femminile quello di mettere il rossetto. E' un gesto che impariamo sin da bambine vedendo le nostre mamme, credo sia una gestualità che abbiamo nel nostro DNA».

Labbra rosate (100% Dolce&Gabbana Lipstick), un sorriso cordiale e una grande disponibilità nei confronti di tutti i fan accorsi per incontrarla e per ammirarla da vicino: quando nel DNA, oltre ad un semplice gesto beauty, c'è anche l'essenza di una vera diva.

 

Commenti dal canale

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it