Pleats Please, il profumo di Issey Miyake

di Maria Maccari 

L'iconica collezione con tessuto plissé del maestro giapponese diventa un profumo che ne cattura il nome, Pleats Please, e l'essenza, un inno alla gioia di vivere e alla libertà, con un bouquet fresco e avvolgente e un flacone luminoso e sfuggente come la creazione che riproduce

Maria Maccari

Maria Maccari

Beauty editorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Noto soprattutto per le "eaux", da oggi Issey Miyake segna un nuovo capitolo nella profumeria con una creazione tutta nuova, Pleats Please, che abbandona la via fino ad ora percorsa delle acque per esplorare un nuovo mondo: quello della moda.

E cosa, in particolare, se non la creazione più iconica e rappresentativa del maestro giaponese se non Pleats Please, il suo più noto successo, il tessuto plissé rivisitato in più di ottanta colori e reinterpretato con una nuova tecnicità che lo rende un qualcosa di nuovo e speciale.

E proprio Pleats Please si chiama il nuvo profumo che rende omaggio proprio alla moda e alla gioia di vivere, alla libertà e alla praticità. Ma come si traduce un tessuto in un profumo? Proprio catturando la gioia e la spensieratezza racchiusi negli abiti plissettati e trasmettendola attravesro un bouquet luminoso e gioios, un inno alla libertà e un invito ad assaporare i piaceri della vita.

La prima fonte di ispirazione per il naso Aurélien Guichard, è stata la luce, elemento primario del mondo Miyake, in forma di riflessi luminosi. Poi è arrivata l'idea di verticalità, espressione primaria del plissé che porta con sé quella del movimento.

Il tutto concretizzato da una composizione che si sprigiona subito con note di nashi, un frutto particolare dall'aroma ibrido di pera e mela. Il cuore forito esprime femminilità e delicatezza, una sensualità delicata espressa dalla peonia fresca e dal pisello odoroso, che "confersicono profondità alla fragranza", secondo Guichard. Nel fondo viene prolungata la scia dolce con un accordo legnoso e vibrante di cedro e patchouli. La vaniglia, dolce e sensuale, infonde una sensazione di calore che porta alle note avvolgenti dei muschi bianchi.

Anche il flacone riproduce la sensazione di movimento del tessuto, in un'alternanza di volumi concavi e convessi con riflessi luminosi e rosati con venature che evocano il plissé. Il tappo ha la forma del calice di un fiore.

La campagna è stata realizzata da Nick Knight, uno dei nomi più importanti della fotografia e vuole esprimere il lato energico e pulsante dell'universo Pleats Please.

La gamma comprende l'Eau de Toilette più un Latte Corpo e un Deodorante Spray.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime