Sfilate Londra PE 2013: i beauty look

di - - 

Parola d'ordine: sperimentare! Colori, forme, volumi, texture... Sempre di più le passerelle londinesi offrono esempi di estrema e divertente eccentiricità, per trucco e capelli

<<>0
1/

Se a New York avevamo visto trionfare gli opposti, a Londra questa tendenza viene non solo confermata ma addirittura esasperata. In passerella, infatti, sfilano look all'insegna della sperimentazione più pura, di texture, colori, forme e volumi.

Si passa dal nudo che nasconde tecniche e utilizza materiali all'avanguardia, semplice solo all'apparenza, a make up che forse non oseremmo portare tutti i giorni, ma che offrono spunti anche piccoli sotto l'eccentricità spinta al massimo.

A cominciare da Vivienne Westwood, che per Red Label manda in passerella signore borghesi dall'aspetto perbene e fané, con ombretti fluo e volti truccati completamente con colori vividi e seppiati, dal rosa al verde, come le vecchie foto sbiadite anni '50.

Bellissime le bocche viniliche di Issa London a completare un trucco esotico con eyeliner nero e orchidee tra i capelli. Allure vintage anche per Tata Naka e le sue Barbie cotonate e Louise Gray.

Tra le acconciature dominano i raccolti dal volume più o meno contenuto o, all'opposto, il liscio ordinato e pulito.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD