Prada PE 2013: minimum maximum

di Maria Maccari 

Un gioco di rimbalzi tra la femminilità vera ispirata dal make up, tutto focalizzato su labbra di fuoco, e l'allure "maschiaccio" data dalla frangia "wispy"

Maria Maccari

Maria Maccari

Beauty editorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Guido Palau, Redken Creative Consultant, nel definire le acconciature delle modelle per la sfilata Prada PE 2013 ha dato un tocco moderno all'allure chic che il make up ispira, aggiungendo una frangia corta e spettinata, da vero "tomboyish". Frangia che è parte di un raccolto che, nella parte posteriore, si rivela di maggiore eleganza.

«La collezione è molto sofisticata - afferma Guido Palau - progettata per essere portata dalle donne di oggi e Miuccia ha voluto delle acconciature che seguissero il mood degli abiti. Così ho seguito l'idea di una donna che è anche un po' bad boy. spesso gli stilisti amano disegnare donne dal carattere forte e quando si guarda da dietro la donna Prada per la prossima primavera estate appare molto elegante. Per questo ho voluto rompere gli schemi aggiungendo una frangia corta e spettinata".

Da vero maschiaccio, appunto, cui la bocca rosso ciliegia fa da piacevole contrappunto, per un trucco altrimenti nude.

Vedi anche:

- Ermanno Scervino
- Gucci
- John Richmond
- Max Mara
- Alberta Ferretti
- Londra PE 2013: beauty look
- New York PE 2013: beauty look

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD