La crisi economica fa diventare calvi

di Alice Abbiadati 

Anche se i dermatologi lanciano l'allarme delle patologie dei capelli dovute allo stress, gli uomini calvi guadagnano il terzo posto tra i preferiti dalle donne

Alice Abbiadati

Alice Abbiadati

Leggi tutti

<<>0
1/

La crisi economica fa diventare calvi, parola di Fabio Rinaldi, docente presso La Sorbona e dermatologo a Milano. Il Dottore a capo dell'IHRF, fondazione di ricerca per patologie sui capelli, ha anilizzato gli effetti dello stress da disoccupazione e l'impatto dell'impoverimento collettivo proprio sulle nostre... teste!

Lo stress e i conseguenti sintomi psicosomatici dovuti alla crisi economica, provocherebbero infatti malattie legate all'eccessivo nervosismo, come le patologie cutanee di origine autoimmune e la calvizia, che a oggi ha una maggior incidenza del 15% rispetto a prima.

Su un campione di 634 pazienti adulti che hanno subito la perdita di lavoro, tra cui il 62% delle donne e il 38% degli uomini, è emerso l'aumento di molte malattie della pelle come la psoriasi, la dermatite seborroica, l'alopecia areata e la perdita dei capelli.

«La pelle e i capelli -spiega il Dott. Rinaldi- sono tra gli organi più sensibili a queste modificazioni, per la loro necessità di alta energia alle cellule e di bilancio delle difese anticorpali. E la ricerca dell'IHRF ha in effetti evidenziato che persone sottoposte allo stress, derivante dalla perdita del lavoro e dall'incertezza del futuro, sono soggetti a un netto aumento di molti sintomi di patologie cutanee più o meno gravi, tra cui la perdita di capelli. È indispensabile intervenire per fronteggiare qualsiasi patologia originata da stress, dallo yoga, alla psicoterapia o ai tranquillanti. E' fondamentale inoltre una valutazione dermatologica per verificare l'importanza della patologia cutanea e predisporre una terapia adeguata. Nel 70% dei soggetti esaminati, infatti, la risoluzione dei sintomi cutanei ha contribuito a ridurre i livelli di stress».

E se crisi e calvizia sembrerebbero andare di pari passo, l'ultima preoccupazione degli uomini dovrebbe proprio essere quella di non piacere all'universo femminile; secondo una ricerca condotta dall'Associazione Donne e Qualità di Vita, è infatti emerso che le donne italiane trovino gli uomini calvi decisamente sexy e virili, mettendoli addiruttura al terzo posto dopo riccioluti e capelloni!

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD