Troppe ore sedute? Il lato B diventa extra-large

di Simona Marchetti 

Analizzando tramite risonanza magnetica le natiche di alcuni pazienti costretti a letto per una lesione al midollo spinale, i ricercatori dell'Università di Tel Aviv hanno scoperto che l'immobilità può aumentare il volume del fondoschiena del 50%

Simona Marchetti

Simona Marchetti

ContributorLeggi tutti


Guarda la
gallery sui lati b più famosi >>

Se state leggendo questo articolo comodamente sedute sul divano di casa, una volta arrivate in fondo è probabile che vi verrà voglia di alzarvi e le più apprensive di voi potrebbero anche piazzarsi davanti allo specchio per dare una sbirciatina al posteriore e accertarsi che non vi siano cambiamenti di sorta.

Già, perché una ricerca dell'Università di Tel Aviv ha dimostrato che passare tanto tempo seduti regala (si fa per dire) un lato B un po' troppo generoso. Colpa della pressione esercitata sulle aree del corpo coinvolte nella posizione, che produrrebbe fino al 50% di grasso in eccesso, localizzato nelle stesse zone. Il fondoschiena, appunto.

Per arrivare a questa conclusione, gli scienziati dell'equipe del professor Amit Gefen hanno sottoposto a risonanza magnetica le natiche di pazienti costretti a letto o su una sedia a rotelle a causa di una lesione al midollo spinale. Così facendo, hanno quindi scoperto che i preadipociti (i precursori delle cellule grasse, ndr) si trasformano in grasso, producendone ancora di più nel caso in cui siano soggetti a prolungati periodi di carichi meccanici estesi, ovvero gli stessi a cui sottoponiamo i nostri tessuti quando ci sediamo o restiamo sdraiati.

In pratica, l'immobilità forzata espandeva il tessuto adiposo che invadeva così il resto del corpo. «L'obesità è più di un semplice sbilanciamento di calorie - ha spiegato il professor Gefen sull'American Journal of Physiology - Cell Physiology - perché le cellule di grasso sono sensibili anche alle sollecitazioni meccaniche dell'ambiente e quindi se esposte ad uno stretching statico per lunghi periodi producono molti più trigliceridi e molto più velocemente. Ecco perché è necessario fare attenzione non solo a quello che mangiamo, ma anche a quanto tempo restiamo seduti».

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD