Voglia di leggerezza

di Maria Maccari 

Sentirsi attive e leggere, energiche e spensierate. L'obiettivo è uno solo, ritrovare un nuovo benessere psicofisico ed estetico, ma le vie sono molte: si comincia con il viso e con il corpo, che necessitano di nuove strategie e nuove routine beauty, si prosegue con il trucco, con texture più leggere e tonalità più gioiose e si giunge ai profumi e alla tavola, con alimenti light ma anche colori che giocano con le emozioni

Maria Maccari

Maria Maccari

Beauty editorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Bella stagione è anche sinonimo di rinnovamento, voglia di luce, di aria e di colore. E voglia di leggerezza, di sentirsi attive e leggere, spensierate ed energiche, bisognose di nuove avventure sensoriali, spirituali ed estetiche. Superare le proprie barriere si può e in questo periodo dell'anno si deve, anche attraverso una remise en forme completa.

L'obiettivo è dunque uno solo ma le strade sono molte. Si comincia con il viso e con il corpo, che necessitano di nuove strategie e nuove routine beauty. Alla morsa del freddo che attanaglia la pelle e che esige prodotti densi e nutrienti, si sostituisce la luce, il sole e i primi caldi. La pelle ha sete, quindi sì a una rigenerazione che parta da scrub e creme dalla texture più fluida, il tutto all'insegna della leggerezza e del rinnovamento. Una vera e propria ricarica che parta dal profondo, dalle cellule e dal loro risveglio.

Per il viso prodotti detossinanti e attivi puri, sempre più numerosi sul mercato, che con un solo gesto assicurano efficacia su più fronti. Sieri multifunzionali che agiscono su più fronti, anti-age, idratanti, ristrutturanti e liftanti a base di vitamine, acido ialuronico, collagene.

E alla leggerezza puntano anche i soin per il corpo, che richiamano una maggiore manualità e ingredienti attivi capaci di sgonfiare e snellire, ridefinendo linee e contorni e donando nuovi orizzonti anche all'immaginario di noi stesse e del nostro corpo.

Il terreno sul quale la parola leggerezza trova facile applicazione è il trucco, che si riappropria di texture impalpabili e setose, sostituendo la "pesantezza" di prodotti cremosi e coprenti con polveri leggere che accarezzano il volto, sublimandolo ed esaltandolo come dopo una giornata trascorsa all'aria aperta. Via libera, dunque, a BB e CC Cream, l'ultima frontiera del make up, che oltre a sublimare l'incarnato lo curano.

E se parliamo di colori, la primavera registra sempre il ritorno a tonalità soft, chiare, perlacee. Rosa, azzurro, verde acqua, malva con tocchi flash come fucsia e corallo. Per labbra, guance, occhi e mani.

Il fronte profumi, invece, registra il ritorno a fragranze più leggere, acque che diventano soffi sulla pelle, ingredienti che profumano di fresco, di aria e di sole. Una voglia di leggerezza, appunto, che solletica tutti i sensi, una passeggiata olfattiva tra le brezze profumate e colorate di un giardino.

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD