Operazione reshape!

di M. Maccari e C. Da Col 

Ovvero, ridefinire le forme del corpo e ridisegnarne le linee, con una strategia di attacco in più step. Perché anche un rettangolo può diventare un triangolo...

M. Maccari e C. Da Col

M. Maccari e C. Da Col

Beauty editorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Una mela diventa una clessidra, un grissino si trasforma in rettangolo e un triangolo può assomigliare a una pera. Non stiamo vaneggiando, semplicemente stiamo ridisegnando le linee, rimettendo a posto le forme e ridefinendo i contorni, del corpo.

Perché spesso, in vista dell'estate e della prova bikini, cresce l'ansia da "prestazione", da remise en forme pre-prova bikini, ci si osserva attentamente allo specchio cercando di capire cosa hanno regalato i mesi invernali, durante i quali ci siamo coperti "soffocando" la pelle, abbiamo esagerato a tavola mettendo su qualche chilo e abbiamo disertato più facilmente l'appuntamento con la body routine quotidiana.

Che fare? Ridisegnare, innanzitutto mentalmente, le forme del nostro corpo e attuare una strategia per riportarlo a quelle che vorremmo fossero. Ma senza lasciarsi prendere dall'ansia e senza esagerare nel voler fare tutto. Meglio procedere per step ponendosi dei limiti e rispettando la propria indole: se si è pigre non forzarsi a utilizzare creme e prodotti particolari, meglio uno usato con stanza, non limitarsi troppo a tavola se si è golose e non obbligarsi a diventare dinamiche e sportive se poprio non si è abituate a farlo abitualmente, meglio una passeggiata breve al giorno che una seduta sfiancante di training anche solo tre o quattrio volte a settimana.

Ma una regola deve essere rispettata: osservarsi e capire a quale "forma" si appartiene, mela, pera, grissino, rettangolo....

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD