Clarisonic, pulizia sonica

di Maria Maccari 

Una spazzola che rivoluziona il concetto di detergenza della pelle e che sfrutta tutto il potere della tecnologia sonica per pulire a fondo la pelle sublimandola e rimuovendo le impurità sei volte più rispetto al metodo tradizionale. Vero e proprio trattamento di bellezza, già un successo all'estero, adesso anche in Italia

Maria Maccari

Maria Maccari

Beauty editorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

La pelle quando si può dire davvero pulita? Quando risulta sana e di bell'aspetto, più liscia, luminosa e dalla grana più sottile. E' quanto promette di fare Clarisonic, la rivoluzionaria spazzola per la pulizia del viso che sfrutta la tecnologia sonica, già ampiamente diffusa negli Stati Uniti e in Francia e adesso disponibile anche in Italia, presso Sephora.

Non è certo la prima spazzola di pulizia presente sul mercato, ma di sicuro la prima che sfrutta la tecnologia sonica di micro-massaggio contrapposta a quella a rotazione. La testina infatti non ruota su se stessa come le altre presenti sul mercato ma effettua ben 300 micro-oscillazioni al secondo, vale a dire 300 micro-movimenti al secondo, quasi invisibili a occhio nudo. E proprio qui sta il segreto di questo nuovo accessorio che ha già conquistato tre milioni di donne in tutto il mondo.

Per dimostrarne l'efficacia i laboratori L'Oréal hanno condotto uno studio cosmeto-clinico su 46 donne di età compresa fra i 25 e i 55 anni, con diversi tipi di pelle, a cui è stato chiesto di utilizzare Clarisonic quotidianamente su una sola parte del viso. Dopo una settimana i test hanno evidenziato una significativa diminuzione della dimensione dei pori e una maggiore luminosità , ottenendo una grana più liscia e uniforme.

Perfetta per ogni tipo di pelle, per donne e uomini e anche per il corpo, la spazzola va utilizzata per un solo minuto al giorno, due se la pulizia viene effettuata (come sarebbe d'obbligo), mattino e sera. Basta applicare il detergente abituale sul viso o sulla testina inumidita, accendere Clarisonic, scegliere la velocità desiderata e il timer si attiverà per il tempo necessario. Basta muoverla sul viso con movimenti circolari: 20 secondi sulla fronte, 20 su naso e mento e 10 su ciascuna guancia. Un segnale indicherà quando cambiare zona. Dopo un minuto Clarisonic si fermerà, basterà risciacquare il viso e applicare il trattamento abituale, la cui penetrazione risulterà potenziata, dato che la seconda azione è proprio quella di permettere al soin viso di agire più in profondità .

Attenzione perché l'effetto non è esfoliante, in quanto verranno rimosse solo impurità, particelle di polvere e inquinamento, trucco  e cellule morte superficiali, permettendo alla quantità di sebo naturale presente sulla superficie della pelle di rimanere inalterata.

«Siamo partiti dagli spazzolini da denti sonici, pensando che anche per la pelle doveva esistere una frequenza precisa che consentisse di pulirla delicatamente ma più efficacemente rispetto ai metodi di pulizia tradizionali». Così il dott. Robb, Vice-Presidente e responsabile dello sviluppo del marchio ha parlato della nascita di Clarisonic.

In Italia è disponibile in tre modelli (uno professionale) presso le profumeria Sephora.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD