La dieta vegetariana

22 giugno 2007 
<p>La dieta vegetariana</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Un programma leggermente ipocalorico, che soddisfa un fabbisogno energetico di circa 1500 calorie al giorno, che in linea con la filosofia vegetariana, elimina salumi, carni bianche e rosse, ma anche pesce e frutti di mare. Senza, però, rinunciare agli amminoacidi essenziali contenuti nel latte, nelle uova e nel formaggio.

Attenzione, però. Per questo regime, come per tutti gli altri ideati per noi dallo Studio Dietologico Italiano, occorre essere in buona salute e non soffrire di carenze o patologie.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
maurizio 65 mesi fa

Di tante strane notizie che troviamo in rete, questa è in assoluto la migliore !!!!!!!!!!!! Sono nato nel 1936. Fin da bambino, ho avuto la grande fortuna di poter mangiare frutta e verdura a sazietà, essendi i miei genitori proprietari di un negozio, proprio di frutta e verdura, al centro di Roma. Tutte la frutta del negozio che non poteva essere venduta perchè troppo matura, veniva lavorata a casa per fare marmellate! Ancora oggi, spesso e volentieri, i miei pasti sono a base di frutta e verdure, specialmente pomodori rossi ed insalate varie mangiate anche senza condimento, solo qualche granello di sale, se sono a casa. E, ringraziando Dio, la buona salute mi assiste. Ho sempre lavorato nel campo della vendita, lontano da casa. I miei pasti, colazioni - pranzi - merende, sono stati preferibilmente a base di frutta e verdura.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).