La dieta che dà la sveglia alla primavera

20 marzo 2009 

PROGRAMMA DEL MARTEDI'

Colazione
-
una spremuta di arancia o pompelmo,
- 30 g di pane con due fette di prosciutto cotto

Pranzo
-
70 g di pasta condita con il pesto
- asparagi gratinati al forno con 100 g di formaggio magro in fiocchi
- macedonia al naturale

Cena
-
una fondina di crema di asparagi
- spinaci scottati con 200 g di gamberetti, una spolverata di parmigiano e un cucchiaino di olio
- 30 g di pane integrale

Alimento del giorno: ASPARAGI
Perché: sono forse i vegetali più preziosi della tavola primaverile. Merito del basso valore energetico (24 calorie per 100 g) e dell'alto contenuto di fibre (2 g per 100 g) che aumentano il senso di sazietà e regolano le funzioni intestinali. Gli asparagi sono anche validi alleati contro la ritenzione idrica poiché apportano  un buon quantitativo di potassio (236 mg) e di saponine, sostanze naturali che determinano un'azione irritante a livello dell'epitelio renale con aumento della secrezione urinaria. Da qui il loro spiccato effetto diuretico e depurativo, utile anche per drenare le zone affette da cellulite. Una curiosità: Plinio li riteneva afrodisiaci...

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).