La dieta della buongustaia

07 novembre 2008 
<p>La dieta della buongustaia</p>
PHOTO ARCHIVIO CONDÉ NAST

Evviva le donne come te! Quelle che considerano il cibo come un piacere della vita e non come un nemico da contrastare. Quelle che amano cucinare e sperimentare sapori nuovi e accostamenti inediti. Quelle che amano il ristorante per il piacere di condividere un buon pasto con le persone più care. Ma, come sempre, purtroppo, a parte le poche fortunate che hanno il privilegio di non ingrassare mai, per tutte le altre c'è il rovescio della medaglia: tra assaggi, spuntini e cenette l'ago della bilancia sale inesorabile e la lampo incomincia a chiudersi a fatica, lasciando spazio alla frustrazione.

Che fare dunque? Per le donne buongustaie come te sarebbe inutile ricorrere a una dieta monotona e povera di sapore: dopo pochi giorni la abbandoneresti, rifacendoti al più presto delle golosità che tanto ti mancano. Il segreto per riuscire a dimagrire sta invece nello scegliere una dieta "furba" che metta d'accordo gusto e leggerezza. Se tutto questo ti sembra un'impresa impossibile, gustati la proposta di questa settimana e ne rimarrai sorpresa: è golosa, permette un calo di peso costante ma non improvviso, pur prevedendo ricette sfiziose e qualche dolcetto. Come mantenimento, invece, ti consigliamo di acquistare un bel libro di ricette tradizionali riviste in chiave light: scoprirai che si può stare in linea mangiando da veri gourmet.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).