La dieta per chi va in palestra

04 dicembre 2009 
<p>La dieta per chi va in palestra</p>
PHOTO ARCHIVIO CONDÉ NAST -

Dimagrire. In fretta e nei punti giusti. Questo è il desiderio che accomuna sempre più donne, soprattutto in vista del periodo più scintillante dell'anno. Non tutte, però, si affidano al collaudato sistema basato su dieta ed esercizio fisico. Da una parte ci sono le "frettolose" che cercano di ottenere risultati più veloci con regimi alimentari al limite del digiuno. Dall'altra, ci sono le più sagge, che sanno bene quanto - per dimagrire in modo perfetto, senza perdere tonicità - non serva solo una dieta ad hoc, ma anche e soprattutto un po' di sana palestra.

Inutile dire che è la seconda categoria a vincere la gara sulla distanza! Per le prime, invece, il fallimento è assicurato perché le diete lampo fanno perdere preziosa massa muscolare e abbassano il metabolismo, predisponendo ad ingrassare al primo sgarro.

L'importante è, quindi, entrare nell'ottica giusta: la strada più efficace e duratura per dimagire prima e meglio è associare all'alimentazione l'esercizio fisico. Non solo perché lo sport aumenta la massa muscolare (più muscoli abbiamo più il metabolismo è efficiente), ma anche per altri 3 buoni motivi:

- migliora l'umore perché promuove la produzione fisiologica di ormoni e endorfine dall'azione euforizzante e antifame

- rende più soddisfatte del proprio corpo e aumenta l'autostima, allontanando la fame emotiva (se ci sentiamo belle stiamo anche più attente a tavola)

- tonifica ogni distretto corporeo con un effetto tiramisù che rende le curve più armoniose e seducenti.

Se non eravate ancora convinte, dopo questi spunti di riflessione, sono certa che andrete presto a fare l'abbonamento, magari da sfruttare in pausa pranzo, come fanno milioni di italiane. A questo punto, serve solo una buona dieta: moderatamante ipocalorica per perdere grasso, ma nutriente ed equilibrata per evitare cali di energia.

COME FUNZIONA: 1300 calorie
Ecco uno schema dietetico di 7 giorni che, senza far patire la fame (ha 3 pasti principali e 2 spuntini), permette di perdere circa 1 kg alla settimana senza privare l'organismo dei nutrienti indispensabili all'attività fisica. Volendo dare un taglio alle calorie, è possibile rinunciare al pane o agli spuntini.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
roberto 81 mesi fa

si

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).