Accorgimenti e avvertenze da non dimenticare

01 novembre 2010 
<p>Accorgimenti e avvertenze da non dimenticare</p>

E' importante:
- partecipare alla lezione a stomaco vuoto
- evitare di fare pasti completi nelle tre ore precedenti, è concesso al massimo uno spuntino leggero fino ad un ora e mezza prima della lezione
- bere prima e dopo la lezione in modo da tenere il corpo ben idratato
- è indispensabile curare l'idratazione, perché con il sudore vengono persi liquidi ed elettroliti in abbondanza e se queste perdite non vengono reintegrate si possono verificare debolezza, pericolosi cali di pressione quasi fino al collasso, dolori, crampi muscolari e in molti casi anomalie del ritmo cardiaco.

Questa forma di yoga dovrebbe essere evitata non solo dagli ipertesi, ma anche da chi ha valori pressori molto bassi. No anche a chi soffre di patologie cardio-vascolari e a chi ha problemi ai reni.

Perché scegliere il Bikram yoga anziché quello tradizionale
Bikram yoga ha riscosso così tanto successo forse perché è particolarmente in linea con i comportamenti occidentali contemporanei: non si è presentato con una filosofia e non ha nessuna patina di spiritualità . Non si recitano mantra, ma è un workout di 90 minuti. E' l'unica forma di yoga che attira il 50 per cento di clientela maschile. Attività prevalentemente fisica, la mente è svuotata da ogni pensiero mentre il corpo lavora.

Lo Bikram yoga, inoltre, insegna a portare a termine ogni cosa: non è per chi si arrende, è per chi ama le sfide. E così deve essere se si vuole resistere in una stanza a 4o gradi.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).