Alle terme anche giovani e uomini

15 novembre 2010 
<p>Alle terme anche giovani e uomini</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Altro che roba da signore o da persone di una certa età. Adesso l'idea di concedersi un week end alle terme piace anche agli uomini e alle persone giovani. Lo sostiene una ricerca effettuata dall'associazione Federterme.

In particolare, a strizzare l'occhio ai centri per la cura del proprio corpo è un sostanzioso 25% di persone tra i 20 e i 45 anni (mentre sarebbe scesa del 40% la più tradizionale presenza di anziani). Quanto agli uomini - altra categoria di new entry in aumento, oltre a quella dei giovani - il 45% di loro è interessato a trattamenti sanitari e il 21% ai servizi del benessere.

Ma se l'identikit di chi frequenta le acque della salute è in fase di cambiamento, rimangono piuttosto invariate, invece, le patologie trattate presso questi centri: nel 70% dei casi continuano a essere malattie delle vie respiratorie e disturbi osteoarticolari. Seguono, ma a grande distanza, le affezioni dell'apparato gastroenterico, le vasculopatie e le dermatiti. Di conseguenza, le terapie restano essenzialmente quelle di tipo inalatorio, i fanghi e i classici bagni.

Infine un dettaglio a favore della nostra nazione: l'Italia, essendo ricca di vulcani, risulta uno tra i paesi con il maggior numero di aziende termali. In totale, quelle registrate dalla Federterme nel 2009 arrivano a 378. In questa cifra rientrerebbero anche quelle aziende che, come principale attività, hanno quella alberghiera.

GUARDA ANCHE: MEDICAL SPA >>

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).