Gwyneth Paltrow e la lotta allo zucchero

19 novembre 2010 
<p>Gwyneth Paltrow e la lotta allo zucchero</p>

Gwyneth Paltrow è molto sensibile ai temi della salute e dell'alimentazione sana e spesso nella sua newsletter, Goop, affronta questi temi. Proprio questo mese il tema è stato lo zucchero, in chiave dietetica ma anche salutistica, con i consigli del dott. Frank Lipman.

«In passato abbiamo visto l'aumento esponenziale del consumo di zucchero da parte della popolazione», esordisce l'attrice in Goop. Aggiungendo che fino a qualche anno fa lo zucchero era consumato principalmente come parte integrante dei cibi e per questo non ha mai rappresentato un problema per la salute. «Ma oggi un terzo delle calorie che consumiamo provengono dagli zuccheri semplici e complessi, come la farina bianca, creando un sovraccarico che il nostro organismo fatica ad affrontare», aggiunge Gwyneth.

Lo zucchero fornisce immediatamente energia ma poi si innesca un processo che porta l'organismo a necessitarne di sempre maggiori quantità, con una serie di alti e bassi, e notevole stress sulle ghiandole surrenali. Risultato? Stati di ansia e stress, sbalzi di umore e, in alcuni casi, stanchezza cronica.

Oltre a questo, sempre secondo quanto detto dall'attrice in Goop, si possono raggiungere stadi cronici come abbassamento delle difese immunitarie, malattie autoimmuni e cardiache, diabete, intestino irritabile e candida. La spiegazione? «Gli zuccheri inibiscono l'apporto di vitamina C nei globuli bianchi, indebolendo l'apparato immunitario, oltre a stimolare la secrezione di insulina nel pancreas, che a sua volta stimola la produzione dei trigliceridi nel fegato. Da qui malattie come l'obesità e problemi cardiovascolari».

Ecco allora i consigli del dott. Frank Lipman, fondatore e direttore dell' Eleven Eleven Welness Center di New York, per far fronte a un consumo eccessivo di zucchero e per cercare di ridurne l'assunzione. «So quanto sia difficile rinunciare allo zucchero, che crea una vera e propria dipendenza, molto simile a quella creata dagli oppiacei, compresa la cocaina».

VEDI ANCHE: DIMMI COSA MANGI E SCOPRI CHE DIPENDENZA HAI >>

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).