Trucchi "di peso"

22 novembre 2010 
<p>Trucchi "di peso"</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Alzi la mano chi di voi qualche volta non ha "barato" sulla bilancia, risultando "più magro" di quanto sia nella realtà. A dar retta ad un sondaggio del sito inglese di diete "Go Lower", sembra, infatti, che quella di bluffare al momento del peso sia una prassi molto comune fra le donne.

Non a caso, quasi il 90% delle 3mila intervistate ha ammesso di voler dimagrire e per fregare l'ago della bilancia, i trucchetti a disposizione sarebbero molteplici, anche se a gioco lungo totalmente inutili, tanto che l'85% si sentirebbe "depresso" dopo il peso. E così, se la stragrande maggioranza ha ammesso di salire sulla bilancia su una gamba sola, oltre la metà ha confidato di farlo vestita di tutto punto, mentre quattro su dieci preferiscono andare prima alla toilette e una su dieci prova a trattenere il respiro mentre si pesa. Ma c'è anche un sorprendente 3% (quantificabile in almeno mezzo milione di donne) che rimanda l'appuntamento alla luna piena, pensando che sia questo il momento "più leggero" del mese.

«Questo problema è stato creato dalle pressioni continue, esercitate su uomini e donne dall'industria delle diete - ha spiegato al Daily Express Hannah Sutter, boss del sito - e quello che è preoccupante è proprio quell'85% di persone che si sentono depresse dopo essersi pesate e che dicono di avere la giornata compromessa o rovinata per colpa di quel fatto. L'unica cosa che conta, da un punto di vista di bellezza e salute, è la taglia».

FAI IL CHECK UP DELLA LINEA >>
HOW TO: QUATTRO SETTIMANE PER DIMAGRIRE >>
HOW TO: PERDERE GLI ULTIMI CHILI. COME FARLO IN 10 MOSSE >>
LE DIETE DI STYLE.IT >>

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).