Liquirizia per il benessere del cervello

13 dicembre 2010 
<p>Liquirizia per il benessere del cervello</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La liquirizia contiene una sostanza in grado di giovare alla salute del nostro cervello. E ridurre il rischio di patologie legate alla degenerazione neuronale, come il Parkinson o l'Alzheimer. La sostanza in questione si chiama liquiritigenina e ad averne appurato i benefit a livello cerebrale è stata la dottoressa Rosemarie Booze, insieme a un team di ricercatori dell'Università del South Carolina (USA).

L'esperta, docente di Neuroscienze, è partita da un dato: la liquiritigenina è un fitoestrogeno, ossia uno di quei composti presenti in alcune piante e utili per la nostra salute (grazie alla loro capacità di legarsi ad alcuni recettori presenti nel nostro corpo) che da tempo viene impiegato nella medicina tradizionale cinese per trattare i disturbi associati nelle donne alla menopausa. E allora, ha pensato la dottoressa Booze, perché non osservare in maniera più generale gli effetti che la liquiritigenina può avere sul cervello umano?

A quel punto l'esperta ha preso campioni di cellule cerebrali coltivate in laboratorio e ha studiato l'impatto che su di esse ha avuto la sostanza in questione. E questa è stata la scoperta: la liquiritigenina - legandosi ai recettori beta delle cellule del cervello - è riuscita a generare nuove connessioni e quindi a prolungare la sopravvivenza delle cellule.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).