2011: voglia di benessere

14 dicembre 2010 
<p>2011: voglia di benessere</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Ci risiamo: l'anno nuovo è alle porte e la tentazione di stilare una lista di desideri e buoni propositi da realizzare è praticamente inevitabile. Ma quali sono i sogni che in questo momento gli italiani stanno accarezzando più di altri? Che cosa sperano per il 2011? Quali obiettivi si sono prefissati? A queste domande ha cercato di rispondere un'indagine demoscopica appena realizzata dall'Osservatorio Yakult tramite l'azienda AstraRicerche.

Il sondaggio ha coinvolto circa 37,8 milioni di adulti tra i 18 e i 64 anni e tra i desideri più forti ci sono quelli che riguardano tanto il benessere materiale quanto quello psico-fisico. Quindi che ben venga la possibilità di avere più soldi da spendere (59%) e da risparmiare (43%) , o anche quella di migliorare il proprio tenore di vita (42%). Ma sì, anche, a numerosi proponimenti legati al benessere del corpo e della mente.

Al primo posto - nella wishlist del wellness - spicca la voglia di tenersi in forma: il 67,6% degli intervistati dichiara infatti di voler fare più attività fisica. Un buon 60,8% aspira a una vita meno stressante. Il 57,4% si propone di mangiare in modo più sano ed equilibrato e il 39,7% coccola il sogno di dormire di più. Il 37,2% si prefigge di andare da un medico per fare un bel check up. E ancora (ma qui le percentuali si abbassano): il 16,9% delle persone interpellate intende bere più bottigliette o vasetti di fermenti lattici probiotici; il 15,1% si impone di dare più retta ai consigli del dottore; il 13,9% spera di non esagerare con le medicine; il 13,3% dichiara di voler assumere meno alcolici e infine il 9,2% ha messo una spunta sull'intenzione di prendere più integratori.

Secondo il Presidente di AstraRicerche, Enrico Finzi, la centralità degli auspici di maggior benessere in termini psico-fisici si spiega con l'attuale dilagare dello stress. Un fattore che l'esperto definisce indice di una società «ammalata e ammalante» e che, stando ai risultati emersi dal sondaggio, colpisce soprattutto le donne.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).