Chilly, in aiuto delle donne

15 dicembre 2010 
di C.L.
<p>Chilly, in aiuto delle donne</p>

La solidarietà a volte è racchiusa in un gesto semplice e concreto: con il progetto "Nel mio intimo c'è la Vita!" Chilly e la Fondazione Pangea Onlus invitano ad acquistare una confezione di detergente intimo (di Chilly, per l'appunto, con l'indicazione "Pangea") per garantire una visita ginecologica a una donna in un Paese in via di sviluppo. Dando così il proprio contributo a un importante obiettivo: sostenere queste donne nell'educazione igienico sanitaria e durante la gravidanza, nell'ottica di ridurre il tasso di mortalità materno-infantile.

I dati a proposito sono allarmanti: ogni anno 536.000 donne muoiono per complicazioni durante la gravidanza, il parto o nei giorni immediatamente successivi alla nascita del loro bambino. Sono 1.600 donne al giorno, una al minuto. Nella maggioranza dei casi la morte della madre è accompagnata anche da quella del neonato che non sopravvive oltre il primo anno di vita. Quasi tutte questi decessi si concentrano nei Paesi in via di sviluppo, specialmente in Africa Sub Sahariana e in Sud Asia. Senza contare le oltre 10 milioni di mamme che annualmente rimangono disabili in modo permanente, sempre in seguito a gravidanze o parti difficili.

Un quadro preoccupante soprattutto se si pensa che le cause di queste morti potrebbero essere prevenute e che sarebbero facilmente curabili in altre parti del mondo.

Si inserisce in questo scenario il contributo di Chilly e della Fondazione Pangea Onlus, proprio per assicurare alle donne un controllo specialistico da parte di personale qualificato e  promuovere così una nuova cultura della maternità.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).