Troppe rinunce? Addio dieta!

23 dicembre 2010 
<p>Troppe rinunce? Addio dieta!</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Più si segue una dieta ferrea e più viene voglia di piluccare cibi tanto golosi quanto grassi. Dietro tutto questo non c'è solo quel meccanismo psicologico che porta a desiderare ciò che è proibito: la voglia di mangiare pietanze nocive per la linea proprio quando queste ultime andrebbero evitate ha origini concrete. È dovuta, a livello biologico, alla risposta del cervello allo stato di stress indotto da regimi alimentari restrittivi.

A sostenere che lo stress è il fattore che può sabotare i risultati finali di una dieta sono ricercatori dell'Università della Pennsylvania (USA), in uno studio diretto dalla professoressa Tracy Bale e pubblicato sul "Journal of Neuroscience".

 

Gli esperti statunitensi hanno condotto un esperimento su cavie da laboratorio. In pratica hanno confrontato i livelli ormonali e il comportamento di topolini sottoposti a regimi alimentari restrittivi con quelli di altri roditori, i quali avevano seguito invece una dieta più sana ed equilibrata. Il risultato? Dopo tre settimane, i topi sottoposti a dieta rigorosa hanno perso tra il 10 e il 15% del loro peso corporeo, ma - questo il fattore da  considerare -  hanno anche mostrato un aumento dei livelli di corticosterone, l'ormone dello stress e dei comportamenti depressivi. E, sottoposti a nuova dieta, hanno mostrato un maggiore desiderio di cibi grassi.

Ma non solo: nelle cavie sottoposte a un regime alimentare più duro, gli studiosi hanno riscontrato addirittura delle alterazioni a livello genetico: sì, perché la dieta più severa ha portato alcune modifiche in geni preposti alla regolazione dello stress e dell'alimentazione.

Perciò per seguire una dieta con successo e non compromettere i risultati finali, occorre fare molta attenzione al fattore stress e tenerlo a bada grazie a regimi alimentari equilibrati e non eccessivamente restrittivi. Che poi è proprio quello che raccomandano sempre gli esperti.

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).