Un sorriso per il Burundi

16 aprile 2010 
di C.L.
<p>Un sorriso per il Burundi</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Si chiama Un sorriso per il Burundi ed è un progetto dell'AIO, Associazione Italiana Odontoiatri, per fornire assistenza odontoiatrica in questo paese africano, dove la popolazione, bambini per primi, soffre moltissimo per patologie legate ad una cattiva igiene orale e alle mancate visite periodiche di controllo.

Oral-B e AZ hanno preso a cuore questo programma, avviato con l'Associazione S. Francesco ONLUS Bimbi Burundi, e nei giorni del Dental Days, dedicati all'igiene orale, cercano di coinvolgere gli italiani perché il sostegno di tutti possa fare la differenza.

Chiunque lo desideri può partecipare versando un contributo ad "Associazione S. Francesco ONLUS Bimbi Burundi", C/C 50304914. I fondi raccolti andranno ad aggiungersi alla somma già stanziata da AZ e Oral-B per avviare e gestire in Burundi studi odontoiatrici, nei quali ogni volontario AIO riesca a fare fino a dieci visite al giorno, e per formare alla professione di medici persone che siano del posto.

Il progetto rientra nella campagna "Senti la differenza. Fai la differenza", che conta anche altre iniziative, tutte volte a far capire quanto sia importante lavarsi i denti in modo corretto. Tra queste, la distribuzione in ipermercati, supermercati e farmacie di libretti con consigli sul dentifricio più adatto e sull'uso dello spazzolino elettrico e del filo interdentale.

Per informazioni: www.dentaldays.it.

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).